Questo sito contribuisce alla audience di

Non so se definire i nostri ricordi belli o brutti.
A volte ci ripenso e sorrido...
A volte ci ripenso e piango...
Resta ancora un punto interrogativo in me.
Cosa sei stato per me?
Mi hai fatto male... e tanto...
Però con il male che mi hai fatto ho capito tante cose...
E il tuo bene? Alla fine non è servito a nulla, solo ad illudermi.
Il tuo bene è stato il mio male.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Cassidy__Monroe

    Momenti

    Ci son momenti quelli troppo veri
    quando ti piace qualcuno lei non ti vuole
    e tu ci speri, tu ci provi ed inizi ad agire
    lei non ti vuole e... tu inizi a soffrire.
    Tu la pensi, la pensi a fondo, tu pensi che sia
    la più bella del mondo. Ci son momenti in cui tu
    non sai dove andare, tu ci soffri troppo, da starci male
    non riesco a non guardarti, renditi amico, devi...
    Rinunciarci, riflettici e pensaci un po' su
    "Dimmi di no così non ci penso più"
    L'ultima cosa, ti devo dire
    "Amore mio, mi fai impazzire"

    Sai che sei per me, il mio più grande amore,
    desidero da te, solo un po' di calore amore,
    questo sento nel mio cuore, ma tu ancora non capisci qual è il vero valore.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Sarah Sullivan
      La mia mente pare un libro aperto
      riesco ad afferrare ogni mio pensiero,
      ogni sfumatura della mia mente è ora visibile;
      gioie passano soavi
      donando toni chiari,
      delusioni rotolano
      a volte provocano dei solchi che
      altre felicità riescono a colmare
      o, almeno, a nascondere.
      Qualche colore deciso appare
      magari se penso a situazioni di cui è imbarazzante parlare.
      Ma all'improvviso...
      un rosso intenso piomba su me.
      Rumore.
      Musica.
      Non è possibile non accorgersene.
      Se Tu angelo mio...
      voli leggero, dolce
      come danzando tra i miei pensieri.
      Ti percepisco, non ti sento
      ci sei.
      Come un lenzuolo di seta che
      mi sfiora il corpo in una notte d'estate,
      provochi in me brividi d'Amore.
      Vorrei stringerti al cuore
      Angelo giocoso.
      Saranno mai le tue ali stanche di dimenarsi per le vie?
      Dimmi si.
      Dimmi che scenderai dal tuo piedistallo profumato.
      Prendimi le mani.
      Portami con Te.
      Non desidero più che sia
      solo un oscuro pensiero luminoso.
      Ma sono incapace di lavorare
      come creta il mio presente.
      Siedo sulle scale dei miei pensieri.
      Aspetto Te...
      Come una rondine
      attendo la primavera.
      Il respiro dei colori della mia pace
      che forse mi donerai.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: »Vailet

        Ne vale la pena?

        Ho provato a scrivere queste pagine con un inchiostro indelebile...
        Ma evidentemente non esiste... esiste un inchiostro davvero indelebile?
        Ho scritto e riscritto pagine e pagine, ma sembra che una dopo l'altra vadano per cancellarsi
        Io spero e vorrei credere che queste lettere non verranno cancellate dal tempo.
        A volte bisognerebbe fare solo un passo indietro
        Così che riuscire a capire non diventi impossibile
        E fuggendo tra i ricordi, un'intuizione rimise ogni singolo dettaglio al suo posto
        E alla domanda ne vale veramente la pena!? Io risposi "no".
        Vota la poesia: Commenta