Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Krash

Questo mare

Ovunque porti questo mare
non c'è niente
che ci leghi a queste terre,
niente...
oltre la consuetudine
di un orizzonte
che ci porta lontano,
fino a farci perdere
nell'illusione di un cielo
che continua a cadere
nei suoi spazi,

e siamo ancora qui...
distesi su questa spiaggia,
cerchiamo di intravedere
in questa vastità
qualcosa a cui appartenere,
mentre il vento trascina il mare,
sopraffatte dal suono delle onde
le parole sono inutili,
dovremmo guardarci negli occhi ma...
continuiamo a guardare
tutte queste vecchie stelle
quasi ci appartenessero...
Composta giovedì 20 maggio 2010
Vota la poesia: Commenta

    Quella parte di te

    Ti porto con me, qui dentro...
    nel mio cuore...
    Non potrò mai dimenticarti
    né ti chiedo di aiutarmi a non pensarti...
    La vita è anche questo:
    accorgersi di capirsi
    ma non poter stare insieme
    perché troppo diversi in tutto.
    Sappi soltanto che ti ho
    voluto e ti voglio un gran bene...
    Voglio ricordare quella parte di te
    che mi ha fatta stare bene...
    Voglio ricordare quella parte di te
    che mi ha aperto il cuore.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Nastjia

      A te

      La verità
      È che ti starò accanto
      fino all'ultimo respiro.
      Da lontano veglierò il tuo sonno irrequieto.
      Amerò i tuoi tramonti
      e nelle aurore del giorno
      Raccoglierò la tua immagine
      Ormai impressa nei miei occhi.
      La verità è che ti sarò accanto
      Fino all'ultimo battito del mio cuore,
      Separata da te ma in te racchiusa
      Lontana da te ma con te indivisa.
      La verità è che ovunque vada
      A te tornerò
      A te sarò legata
      A te, solo.
      Vota la poesia: Commenta

        Basta una canzone

        Ascoltare una canzone e perdersi tra quelle note...
        Vieni catturata e non sai nemmeno perché...
        L'ascolti una volta e poi ancora e ancora e ancora
        senza mai stancarti...
        Sogni. Ci credi perdendoti tra quelle note.
        Chiudi gli occhi e pensi
        perché non mi hai mai amata,
        perché le cose prendono strade così
        assurde a volte,
        poi basta riapri gli occhi
        e guardi la realtà
        e ti accorgi di quello sguardo nuovo,
        che ascolta le tue stesse note
        che si lascia trasportare insieme a te...
        C'è sempre una canzone,
        c'è sempre qualcuno che ti aspetta
        solo che non te ne eri mai accorta...
        io ti dico: apri gli occhi e guarda!
        Vota la poesia: Commenta