Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Angelamanuela Tosi

Questo autore lo trovi anche in Proverbi.

Vivere

Quando il mio vivere,
aveva la giovinezza in pugno,
l'ingenuità negli occhi e nei pensieri:
odoravo di pane, ma non avevo fame
e m'allontanavo.

Nel calore del sole sorsi più volte,
con mani e pelle dorata
e tanta meraviglia inanimata.

T'immaginavo difronte al mare, a sostare:
m'attendevi, coi piedi nervosi nella sabbia.
T'immaginavo semplicemente ed ero lì con te.
Vota la poesia: Commenta

    Luce di maggio

    M'inchino al tuo fiorire smisurato!
    agli atomi ribelli che s'esaltano di sole e
    alla speranza, che a tutti costi vuole
    rimediare le offese fra i vari colori.
    La pioggia fredda il tuo calore trafuga
    e l'erba giovane si muove nella valle:
    si pensa a domani con più vigore,
    si scaccia il maggiolino e, l'ape va
    dentro e fuori, in parti-celle pone,
    gioia di fiore.
    Come non amarti mese di rosa?
    insorgo al mattino e poco per volta
    vengo dal tuo profumo, avvolta.
    E, non m'importa se, il vento soffia su
    d'un pino senza testa: m'importa che si
    salvi la foresta e, tutti gli animali in essa contenuti.
    Vota la poesia: Commenta

      La tua voce

      Sul fare della sera ti ho visto guardare la luna,
      come fosse la prima e unica volta,
      davanti a noi nel verde il dondolio dei papaveri,
      e la tua voce che sussurrava la poesia.

      Una bandiera a fiamma armeggiava da una torretta,
      sulla montagna era protetto il sito dell'aquila di Bonelli,
      il blu del cielo s'intensificava e all'orecchio ti dicevo:
      "dai, vieni, andiamo via".

      E tu, hai dapprima seguito la mia voce,
      poi, l'hai inseguita,
      fintanto che s'è persa nel nembo che maggio attraversa.
      Composta nel maggio 2014
      Vota la poesia: Commenta