Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi di un bel Film Drammatico - migliori


Qualsiasi cosa tu faccia sappi che sarà insignificante ma è molto importante che tu la faccia perché nessun altro lo farà. Come quando qualcuno entra nella tua vita e una metà di te ti dice "non sei assolutamente pronto" mentre l'altra metà dice "falla tua per sempre". Michael, Caroline mi ha chiesto se saprei cosa dirti se tu potessi sentirmi; lo so benissimo: ti voglio bene, mi manchi tanto e ti perdono.
Vota la citazione: Commenta
    Scritta da: Edoardo Grimoldi
    Sergente Hartman: E tu che scusa hai?
    Soldato Cowboy: Signore, scusa di che, signore?
    Hartman: Le domande qui le faccio io fino a prova contraria, sono stato chiaro?
    Cowboy: Signorsì, signore.
    Hartman: Bene, grazie mille, ti dispiace se comando io per un po'?
    Cowboy: Signorno, signore.
    Hartman: Sei un po' emozionato, sei un po' nervoso?
    Cowboy: Signorsì, nervoso, signore.
    Hartman: Sono io che ti rendo nervoso?
    Cowboy: Signore?
    Hartman: Signore cosa, avevi mica intenzione di darmi dello str**zo?
    Cowboy: Signorno, signore.
    Sergente Hartman: Quanto sei alto soldato?
    Soldato Cowboy: Signore, 1 e 73 signore.
    Sergente Hartman: 1 metro e 73? Prima non facevano pile di merda così alte... cerchi anche di fregarmi qualche centimetro?! Eh... è chiaro, io dico che la parte migliore dello schizzo da cui sei nato è colata tra le chiappe di tua madre ed ha macchiato il materasso. T'hanno fatto con lo scarto! Da dove ca**o vieni comunque soldato?
    Soldato Cowboy: Signore, Texas Signore.
    Sergente Hartman: Strano io ho sempre saputo che nel Texas ci nascono solo tori e checche, soldato Cowboy. Tu l'aria del toro non ce l'hai neanche un po' e quindi il cerchio si restringe! Tu succhi i ca**i?
    Cowboy: Signorno, signore.
    Hartman: Ci soffi dentro per gonfiarli?
    Cowboy: Signorno, signore.
    Hartman: Io scommetto che tu sei uno di quegli ingrati che lo mette in c**o a qualche poveraccio senza neppure dargli la cortesia di menarglielo davanti per sdebitarsi. Ti terrò d'occhio.
    Sergente Hartman (Lee Ermey)
    Vota la citazione: Commenta