Questo sito contribuisce alla audience di

Post di Raffaella Frese

Poetessa e scrittrice, nato domenica 27 febbraio 1977 a Basilea (Svizzera)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Raffaella Frese
Sono goccia che scivola e si posa sulla rugiada della vita. Sono vita che splende nel bagliore del mattino. Sono semplice attimo che sgorga dal ruscello dell'esistenza. Sono ferita che rimargina, sono luce che insegue sogni irraggiungibili. Ma a volte anche su di me cala il velo, quel gelo freddo che imperturbabile insidia e il mio piccolo ruscello di speranza. E, ahimè, tristemente qualche volta s'interrompe brutalmente per poi riaprire copiosamente di nuovo un varco sul letto della mia esistenza, e prendere nuovamente il corso e il suo andare. Ma ci vuole forza, tanta, per saltare la corda, per spezzare le catene, per divincolarci e liberarci dalle negatività e dal pessimismo del mondo. Sono acqua semplice che scorre, acqua che si fa strada lungo il deserto della vita, perché quando c'è un orizzonte da scalare, un sogno da stringere, una meta da raggiungere, ogni luogo, ogni dove ha un ruscello che può divenire strada.
Composto domenica 18 marzo 2007
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Raffaella Frese
    Chiediti perché la tua felicità è un filo conduttore che lega serenità e gioia. Chiediti perché solo il tempo senza commiserazioni darà alle tue domande le giuste risposte. Chiediti perché molte volte non prendi la vita sul serio, accomodandoti sui roghi delle tue convinzioni, accantonandola nell'angolo delle tue preoccupazioni. Chiediti perché quando il cuore è privo di speranza il tempo sembra privo di vita. Chiediti e risponditi. Dai un senso al tuo tempo, dai valore alla tua esistenza, dai un perché ai tuoi attimi. Accettati, accetta che se perdi la strada di ciò che sei perdi te stesso.
    Composto lunedì 15 agosto 2005
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Raffaella Frese
      Si dice che quando gli anni passano s'invecchi, ma non è così. S'invecchia quando la luce dei sogni si spegne, quando siamo noi a spegnerla con la nostra negatività, con la nostra inquietudine. Quando nel lasciarci ammaliare da una terra arida e fredda, siamo ombra spenta, coraggio muto e sordo che inabissa la nostra incapacità di credere alla favola, alla speranza e alla vita. Indifferenti e spaesati non accettiamo la nostra favola così com'è. Con pregi e difetti, con lacrime e con gioie.
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Raffaella Frese
        Passiamo una vita per mutare ciò che siamo, a nasconderci da quello che sentiamo, dietro cumuli di macerie chiamate apparenza. Passiamo una vita intera a vestirci di ciò che in realtà non ci appartiene per essere diversi. Forse migliori. Passiamo una vita ad indossare maschere, una differente dall'altra: "indifferenza" è quella che preferiamo di più. Poi c'è la "superiorità" quasi una muta che ci avvolge, infine c'è quella che ostentiamo senza indugio "il menefreghismo", quest'ultimo lo sfoderiamo senza preoccuparci di provocare ferite profonde a chi lo subisce. Siamo sempre lì ad apparire migliori, diversi. Apparire invece di essere, quando poi la nostra vera natura, la vera vita, ci andrebbe a pennello. Ma, è molto più semplice spogliarci dal peso del mondo e indossare solo il mantello dolcemente vellutato della propria anima, che fingersi qualcuno che in realtà non si è.
        Composto mercoledì 1 marzo 2006
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Raffaella Frese
          Sarò arrivo e partenza di questo mio lungo viaggio verso l'infinito. Sarò la meta, io e i miei bagagli pieni di sogni indistruttibili. Sarò la voce dei miei desideri inespressi, e l'anima delle mie speranze indomabili. Innamorata della vita "bramo l'impossibile", non mi arrendo dinnanzi a difficoltà facilmente tracciabili e superabili. Non ho bisogno di averi ma di emozioni, sentimenti veri e autentici, non mi servono diamanti e ricchezze ma ho bisogno di rispetto.
          Composto mercoledì 12 ottobre 2005
          Vota il post: Commenta