Questo sito contribuisce alla audience di

Commenti a "C'è una grande differenza tra vivere e..." di Donatella Fantauzzi


29
postato da yeratel, il
La tua abilità nel rigirar parole e situazioni e da invidiare, peccato che il tuo voler intendere ciò che ti fà più comodo non è così ammirabile...
lasciando da parte concetti profondi ti rivolgo una domanda: ma cosa credi, che io sono qui perchè percepisco uno stipendio, perchè voglio cambiare le cose o per diventare famoso????  hahahahaha sono qui per passatempo... poi se al passatempo mi capita di associare nuove amicizie bene, altrimenti passatempo rimane.... comunque sottolineo per l'ennesima volta: ognuno si presenta e pensa come vuole ma perdonami il vostro classificare gli altri come pecore, zombie, torte di mele eccetera, questo mi urta... e se non capisci cosa voglio dire, semplicemente perdonami e, smetti se riesci di catalogarmi o meglio come diresti tu "omologarmi" come ipocrita... grazie in anticipo per accogliere la mia richiesta....
28
postato da , il
Bella frase Donatella, ma ci sono dei momenti in cui è difficile persino respirare pe quelli che hanno vissuto.
La differenza tra chi è e chi non è, si legge dalla capacità di essere anche "leggeri".
Quando non sei, tutto è gravoso e tetro ed è impossibile comprendere la felicità altrui, è più facile disprezzarla ed additarla come "incoscienza".
Ovviamente parlo solo di mie esperieze di vita.
27
postato da yeratel, il
Inoltre non mi pare che io stia a spiare, questo è un sito per leggere e scrivere, quindi leggo e scrivo.... se hai cose private di cui discorrere puoi farlo in privato così sicuramente sarà rispettato il tuo lato riservato...
26
postato da yeratel, il
Povero instabile Alessandro, sei la riprova di ciò che da tempo sostengo... non è come tu io o altri si presentano, ma la presunzione che avete nel dare degli stolti agli altri che mi urta....
Ora ti prego continua sulla linea che meglio ti riesce: cancellare i commenti contenenti le incongruenze che affermi...
inoltre mi comunicasti che non eri disposto a nessun tipo di dialogo e che eri indifferente ai miei punti di vista... non capisco questo tuo cambiamento di pensiero, ti garantisco che comunque la cosa mi lusinga... :0))))
25
postato da , il
Grande filosofo
dopo la disfatta ......
di Caporetto mi è consentito
l' "Addio alle armi"?

Invia il tuo commento

Disclaimer [leggi/nascondi]

Guida alla scrittura dei commenti