Le migliori frasi di Silvia Nelli

Disccupata, nato giovedì 14 giugno 1973 a Pisa (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Diario.

Scritta da: Silvia Nelli
Avrei il piacere di vedere gli altri subire gli stessi comportamenti che a volte ci infliggono. Vedere rivolti verso di loro atteggiamenti, modi e comportamenti che spesso ci riservano senza pensarci più di tanto. Vorrei incuriosita godere della loro espressione e scoprire se avrebbero la stessa pazienza, tolleranza e comprensione che a volte hanno ricevuto da parte nostra. Purtroppo, spesso trovi chi nemmeno capisce gli errori che compie e mentre li commette punta il dito verso gli errori degli altri permettendosi pure l'alibi della persona offesa.
Silvia Nelli
Composta martedì 14 giugno 2016
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Silvia Nelli
    Non ti ho amato per gioco. Non sei stato un attimo che passa. Anche adesso che sei dietro me, anche adesso che sei il "passato" sei in ogni attimo che passa, in ogni rintocco e in ogni cosa che respiro. E adesso, pur avendo capito chi sei, mi costa ammettere che tu eri e sei ancora dentro ogni cosa.
    Silvia Nelli
    Composta domenica 6 settembre 2015
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Silvia Nelli
      Ti sorriderò ogni volta che con rabbia mi guarderai. Ti sorriderò ad ogni mossa che muoverai contro di me. Ti sorriderò quando l'invidia ti divorerà perché non riuscirà a far morire nemmeno una briciola di me. Ti sorriderò compiaciuta il giorno in cui ti vedrò cadere sommersa dai tuoi errori. Ti lascerò lì, ad aspettare un perdono che solo Dio potrà concederti.
      Silvia Nelli
      Composta martedì 9 febbraio 2016
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Silvia Nelli
        Ci sono mani vicine, che non hanno presa. Mani che malgrado stringano la tua, tu cadi. Poi ci sono mani lontane. Mani dalla presa forte, decisa. Una di quelle prese che senti non solo per come stringono la tua, ma soprattutto perché in mezzo al vento, alla pioggia e alle peggiori tempeste tu resti appesa a quella mano amica chiamata "speranza" e senti che non ti lascerà mai cadere nel vuoto.
        Silvia Nelli
        Composta venerdì 20 novembre 2015
        Vota la frase: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di