Aforismi di Romano Battaglia

Giornalista, Scrittore, nato lunedì 31 luglio 1933 a Marina di Pietrasanta (Italia), morto domenica 22 luglio 2012 a Marina di Pietrasanta (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie e in Racconti.

Scritta da: Silvana Stremiz
L'esasperazione, la stanchezza, il male di vivere, spesso, portano a vedere negli altri, in coloro che ci stanno vicini, la causa di tutte le nostre difficoltà, dei nostri mali. È la via più facile, anche se non indolore, per sfuggire alla verità, alle umane, umanissime paure.
Diventiamo ciechi nei confronti delle responsabilità e non ci accorgiamo che la vita è come ce la siamo costruita noi.
Che cosa porta l'uomo a cercare fuori di se l'essenza della vita? Perché è pronto a disperarsi nella solitudine o, peggio, tra le falsità, le meschinità, l'ipocrisia di uomini senza scrupoli, senza ideali. Assetati di fama e di potere?
Perché non sa riconoscere la propria potenzialità, la grandezza del suo essere, con i suoi limiti, le sue capacità? Perché non crede in sé al di là di come gli altri lo giudicano, di come lui si giudica?
Finche l'uomo non si accetta e non inizia un dialogo con se stesso, non troverà mai la serenità a cui anela, la pace interiore, la capacità di affrontare le tempeste della vita.
Romano Battaglia
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz
    Era una notte di ottobre, nel cielo c'era la luna piena, il mare aveva grandi onde che si infrangevano rumorose, una dopo l'altra, sulla sabbia.
    Nell'aria percepivo qualcosa di diverso. Accade sempre così quando c'è l'alta marea e le onde crescono sotto l'influsso della luna.
    Abitando in riva al mare, dove sono nato, ho sempre avvertito i più lievi cambiamenti del tempo, il nascere del vento e il formarsi delle maree. Quella notte mi sentivo pervaso da una grande ansia e da una solitudine infinita. Quante volte questi pensieri di malinconia, nostalgia. Rimpianto mi trovavano spaventato e solo a do mandarmi: Perche?
    (da "Alle porte della vita")
    Romano Battaglia
    Vota la frase: Commenta
      Nel lungo viaggio della vita, le strade che percorriamo sono spesso ripide. Solo con la saggezza si può trovare un tratto pianeggiante nell'azzurro del mare. E in quella immensità ci accorgiamo che prima della nascita il tempo era infinito e infinito resterà anche dopo. La tua vita non è altro che una piccola barca che naviga fra due eternità. Infatti la culla dove nasciamo ha la forma di quella di una barca che deve attravesare il mare.
      Romano Battaglia
      Vota la frase: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di