Scritta da: O. Radovicka
Trovo la tristezza uno degli stati d'animo più sconfortanti che possiamo provare. La tristezza è una ragnatela abbandonata in cui muoiono resti di speranze. I giorni dell'abbandono sono sempre uguali, monotoni, granelli di una clessidra rimasti sospesi nel vuoto; in quei giorni nulla fa la differenza, e non riesci a comprendere perché la vita comunque continua.
Ornela Radovicka
Composta domenica 18 settembre 2011
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: O. Radovicka
    Ogni punto della visuale è l'apice in cui artificialità o la fantasia è la strada per un avvicinamento al naturale o al realtà. Eppure non bisogna mai confondere l'artificiale col naturale, con interiorità del mondo umano. La coscienza morale, che li è concesso al umano che tanti dissennati hanno offeso e molti di più rinnegato, quella coscienza sempre esiste, basta riflettere sul quel specchio interno, nel trovar ancora collocazione con le linee del moto del tuo mare.
    Ornela Radovicka
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di