Nico Coratella

Nella frase "Ho taciuto non volendo vedere il tuo sguardo..." di Alessandra Dessi
Ti auguro di essere sempre te stessa e di nuotare libera come vuoi
4 anni e 3 mesi fa
Nella frase "Al tramonto, amico mio, i piccoli pensieri si..." di Rossella Porro
Al tramonto i pensieri diventano pesanti come macigni, le stelle rendono nitide le loro forme e generano ombre ancora più grandi.
Si spera nel sole del mattino
4 anni e 3 mesi fa
Risposte successive (al momento 1) di altri utenti.
Nella frase "Continuo a camminare i miei passi si fanno..." di Rossella Porro
Se la tua strada fosse un grande cerchio? Ti ritroveresti a ripercorrere i tuoi passi con le consapevolezze della strada fatta e a rivivere quei sogni di nuovo nitidi. Perché i sogni, almeno quelli, non si sgretolano mai
4 anni e 3 mesi fa
Risposte successive (al momento 1) di altri utenti.
Nella frase "Non smettere mai ti prego non farlo non..." di Nico Coratella
Ohy Ross, come stai?
Ogni tanto ci butto qualcosa qui.
Apprezzo molto la tua opinione. Grazie
4 anni e 3 mesi fa
Nella frase "Capita lungo la strada che un sassolino entri..." di Rossella Porro
È proprio vero. Ciao Rossella ❤️
4 anni e 6 mesi fa
Risposte successive (al momento 1) di altri utenti.
Nella frase "Gli occhi sono la porta per l'anima e lo..." di Nico Coratella
scopro ora, dopo tre anni, di essere in un libro..
6 anni e 11 mesi fa
Nella frase "Com'è arduo pensare che un giovane virgulto..." di Rossella Porro
deve resistere..
9 anni e 5 mesi fa
Risposte successive (al momento 5) di altri utenti.
Nella frase "Amarti è l'unica cosa che non mi fa dire: "non..." di Nico Coratella
Non ho più l'età per i giocattoli
non ho più l'età per le serate in discoteca
non ho più l'età per dormire tutto il giorno

Non c'è età per l' amore.

Grazie a tutti
10 anni fa
Nella frase "Vien da te è una parte di te, vibra nell'aria..." di Nico Coratella
molto poetici.. è un pò come questo sonetto:

"Per i pidocchi della sua donna" (Anton Maria Narducci)

Sembran fere d’avorio in bosco d’oro
le fere erranti onde sì ricca siete;
anzi, gemme son pur, che voi scotete
da l’aureo del bel crin natio tesoro;

o pure, intenti a nobile lavoro
così cangiati gli Amoretti avete,
perché tessano al cor la bella rete
con le auree fila ond’io beato moro.

O fra bei rami d’or volanti Amori,
gemme nate d’un crin fra l’onde aurate,
fere pasciute di nettarei umori;

deh, s’avete desio d’eterni onori,
esser preda talor non isdegnate
di quella preda onde son preda i cori!

Basta cercare di vedere il bello anche lì dove il bello non si esplicita
10 anni e 5 mesi fa