Carlotta B.

Con quell'amore,giuro, c'ho fatto la guerra. È cominciato tutto per gioco, tra ragazzini si scherza, ci si prende un po' in giro, ci si sfiora a malapena per prender confidenza e si diventa amici. Poi il tempo passa e se anche non si vede le cose cambiano. Si continua come al solito,la classica 'routine' di chi ama in silenzio, di chi coltiva amori strani e complicati solo per tenere la testa occupata. Di complicazioni c'è ne sono state tante e se vivi un'amore con la consapevolezza che non ci sarà mai un 'Io&Te' credo che la morte non sia niente di paragonabile. Con quell'amore c'ho fatto la guerra e la sto facendo ancora adesso.
8 anni e 6 mesi fa

What's new