Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Gaetano Timpanaro
Materazzi, Zidane e Moggi sono su una spiaggia araba reduci da una festa e ubriachi come cammelli.
Per la legge araba è proibito bere alcolici, così vengono condannati a morte.
Immediatamente gli agganci di Moggi riescono ad evitare la pena capitale ai tre, per scontare la pena del carcere a vita. Ma dato che in quel giorno è festa nazionale, il sultano decide di graziarli infliggendo solo 20 frustate per uno.
La fortuna vuole però che in quella giornata di festa sia anche il compleanno della prima moglie del sultano e quindi, lui, tutto felice, decide di concedere un desiderio a testa ai condannati.

Si fa avanti Moggi e, da furbone, richiede che gli sia legato un cuscino sulla schiena per attutire i colpi.
Così viene fatto, ma il cuscino regge solo 10 frustate e per altre 10 Moggi patisce tantissimo e viene portato via agonizzante dopo la pena...

Al turno di Zidane, decide di essere doppiamente furbo e quindi chiede che gli siano legati sulla schiena due cuscini.
Così viene fatto ed i due cuscini reggono solo la potenza di 15 frustate, perciò le altre 5 se le becca tutte con molta violenza, quindi viene portato via traumatizzato.

Quando è il turno di Materazzi, il sultano riconosce uno dei campioni del mondiale e concede al giocatore due desideri anziché uno.
Materazzi ci pensa per un po', poi esclama: "Bene, dato che posso esprimere due desideri come prima cosa richiedo di farmi dare 100 frustate invece che 20".

Il sultano molto colpito dal coraggio del giocatore esprime tutta la sua ammirazione.
"Tu sei un uomo di grande coraggio e valore, sono veramente felice di vedere così tanto ardore... Qual è il tuo secondo desiderio?"
E Materazzi: "Legatemi Zidane sulla schiena".
Vota la frase umoristica: Commenta