Scritta da: asterisco
Picone: "Ma che fai?".
Ficarra: "Fammene andare che è tardi!".
Picone: "Ma tutta questa premura, perché?".
Ficarra: "Domani mi devo alzare presto che devo andare a ritirare la pensione di mio suocero!".
Picone: "Ma tuo suocero sono tre anni che è, morto!".
Ficarra: "Lo so! Ma è un modo come un altro per sentircelo ancora vicino!".
Ficarra e Picone (Zelig)
Vota la frase umoristica: Commenta
    Scritta da: asterisco
    Ficarra: "Perché se non fosse per l'assegno di invalidità che mi passa lo stato: tremila euro al mese, che potrei campare io?".
    Picone (stupito): "Tremila euro?".
    Ficarra: "E 82 centesimi!".
    Picone: "Addirittura!".
    Ficarra: Eh, ma io ho avuto un incidente gravissimo".
    Picone: "Hai avuto un incidente? Non ne ho saputo niente!".
    Ficarra: "E che dovevo fare le partecipazioni? Un incidente che ho avuto 3 anni fa... Un incidente che ho avuto sul lavoro!".
    Picone: "Sul lavoro? Ma perché tu hai lavorato mai?".
    Ficarra (rimproverando): "Mi stavo alzando per andare all'ufficio di collocamento!".
    Ficarra e Picone (Zelig)
    Vota la frase umoristica: Commenta
      Scritta da: asterisco
      Picone: "Ma che hai? Ti vedo esasperato!".
      Ficarra: "Eh, caro mio, troppe spese in una famiglia! Troppe! Ho detto a mia moglie che da oggi si risparmia. Abbiamo eliminato tutte le spese futili: a mio suocero non gli do a mangiare da 15 giorni!".
      Picone: "E lui che dice?".
      Ficarra: "Mah... all'inizio si lamentava, ora non ci fa più caso. Solo che adesso una cosa minima gliela devo fare mangiare, perché se no mi muore, e c'ho le spese del funerale! Insomma lo tengo al minimo".
      Ficarra e Picone (Zelig)
      Vota la frase umoristica: Commenta
        Scritta da: asterisco
        Ficarra (piangendo): "Sono tornato a casa ieri sera... e ho trovato mia moglie a letto con un altro!".
        Picone: "Beddamadri! Ma pure tu però: tornare a casa prima del previsto!".
        Ficarra: "Infatti, caro mio, lei è incazzata perché non mi aspettava a quell'ora! Ho provato a chiedere scusa... ma di me non ne vuole sentire più parlare!".
        Picone: "Ma almeno l'hai visto chi era questo tizio?".
        Ficarra: "Certo che l'ho visto! Si è posteggiato pure dentro al mio box!".
        Picone: "E chi era?".
        Ficarra: "Non lo so! Non lo conosco! Infatti ti ho detto. 'Era a letto con un altro'. Se era il solito, che fa, non lo conoscevo? Infatti sono dispiaciuto, perché oramai mi ero affezionato a quello".
        Ficarra e Picone (Zelig)
        Vota la frase umoristica: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di