In un pollaio il gallo Michele rendendosi conto di non riuscire più a soddisfare tutte le numerose ed esigenti galline decide di farsi aiutare da un altro galletto. Michele spiega al novizio la "tecnica" da utilizzare: Si divideranno equamente le galline del pollaio, "zak zak" un veloce colpo per ognuna di esse e via! L'unica cosa che Michele si raccomanda è "velocità e cortesia", infatti dopo ogni... "zak zak" è di uso ringraziare! Il mattino dopo i due si presentano al "lavoro". È il turno di Michele... "zak zak"... Buongiorno signora "zak zak"... Buongiorno signora "zak zak"... Buongiorno signora... e così via! Subito dopo è la volta del nuovo galletto, che non vuole certo sfigurare per cortesia e velocità: "zak zak"... Buongiorno signora "zak zak"... Buongiorno signora "zak zak"... Buongiorno signora "zak zak"... Scusa Michele!
Anonimo
Vota la frase umoristica: Commenta
    Un contadino vuol fare uno scherzo ad una delle sue galline e le sottrae di nascosto un uovo per dipingerlo di tutti i colori. Poi lo rimette in mezzo alle altre uova e si mette a spiare le reazioni della chioccia. Questa però resta del tutto indifferente. Deluso, il contadino sta per tornarsene ai suoi lavori, quando vede dall'altra parte dell'aia un gran putiferio: è il gallo che riempie di botte il pavone!
    Anonimo
    Vota la frase umoristica: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di