Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Alessandra Lanza
Mr. Gay, impiegato di una compagnia aerea americana, ha acquistato un biglietto a prezzo scontato sulla linea Minneapolis-Los Angeles. Salito sull'aereo, trova il suo posto occupato e si siede in un altro libero lì vicino. Dal momento che per un errore nell'assegnazione della lista di prenotazione l'aereo risulta aver imbarcato più passeggeri dei posti disponibili, lo steward si avvicina a quello che presume essere di Mr. Gay e gli domanda: "lei è gay?"
L'uomo, stupito e indispettito, che non poteva certo notare la g maiuscola, ammette di essere Gay. "Allora prenda il suo bagaglio e scenda, la prego". Mr. Gay, che ha capito, a sua volta si alza e esclama: "io sono Gay!" E viene invitato anche lui a lasciare l'aereo. Per sovrannumero un altro passeggero si alza ed esclama: "anch'io sono gay! Ma dannazione non vorrà farci scendere tutti!"
Vota la frase umoristica: Commenta