Un parroco un giorno venne chiamato per un'emergenza. Non volendo lasciare vuoto il confessionale chiamò dalla strada il suo assistente appena arrivato e gli chiese di sostituirlo nel compito di confessare i fedeli. Il giovanotto non si sentiva sicuro di saper fare bene, allora il prete, che aveva molta fretta gli promise che gli avrebbe fatto vedere come si faceva.
Fece entrare il ragazzo in confessionale ed aspettò qualche fedele per fargli vedere come fare. Poco dopo nel confessionale venne una donna e disse "Fratello perdonami perché ho peccato". Il prete chiede: "Cos'hai fatto?" La donna "Ho commesso adulterio" disse, "Ho commesso adulterio!". Prete: "Quante volte? " Donna: "Tre volte". Prete: "Dì due Ave Maria, lascia 10 euro d'offerta, vai e non peccare!"
Pochi minuti dopo entrò un uomo e disse "Padre perdonami perché ho peccato". Il prete chiede: "Cos'hai fatto?" L'uomo "Ho commesso adulterio" disse. Prete: "Quante volte?" Uomo: "Tre volte". Prete: "Dì due Ave Maria, lascia 10 euro d'offerta, vai e non peccare!"
Il giovanotto dice al Prete di credere d'aver capito come fare, ed allora il prete lascia la chiesa.

Poco dopo nel confessionale entra una donna e disse "Fratello perdonami perché ho peccato". Il prete chiede: "Cos'hai fatto? " La donna "Ho commesso adulterio" disse, "Ho commesso adulterio!". Chierico: "Quante volte?" Donna: "Una volta". Chierico: " Vai a farlo altre due volte. Questa settimana c'è un'offerta speciale: tre volte per 10 euro".
Anonimo
Vota la frase umoristica: Commenta
    Scritta da: Andrea Manfrè
    Il fisico, l'ingegnere e il matematico vengono chiusi in una stanza per un test attitudinale, con una scatoletta di carne. Per farla breve, il fisico la apre con una soluzione "fisica", ovviamente, tipo usare la sedia per creare una leva ed aprirla, il matematico calcola un angolo di rimbalzo che alteri la struttura molecolare della latta... entrambi sono comunque fisicamente provati dall'impegno che hanno messo nella risoluzione del problema. L'ingegnere è tranquillissimo, invece, e ha fatto colazione con la sua scatoletta. "Ma... come ha fatto?" chiedono i tecnici allibiti. "Oh, niente", fa lui con nonchalance, "Tengo sempre in tasca un coltellino svizzero per questi test del cavolo!"
    Anonimo
    Vota la frase umoristica: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di