I migliori racconti di Silvia Nelli

Disccupata, nato giovedì 14 giugno 1973 a Pisa (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Diario.

Scritto da: Silvia Nelli
Ho scelto te come amico per tanti motivi. Ti ho scelto tra mille occhi disperati e spaventati. Tra mille sguardi vuoti e speranzosi. Ho scelto te perché mi hai guardato con dignità e fierezza senza chiedere niente. Ho scelto di averti con me e ho continuato a sceglierti ogni giorno perché non mi... [continua a leggere »]
Silvia Nelli
Composto domenica 2 febbraio 2014
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Silvia Nelli
    La storia che vive nei miei sogni è una storia semplice. Una di quelle storie dove qualcuno non ti volta le spalle per andarsene, ma corre a riprenderti quando sei tu ad andare. Una di quelle storie dove non sei "qualcosa" ma dove sei "qualcuno" che conta. Quel qualcuno che fa la differenza... [continua a leggere »]
    Silvia Nelli
    Composto lunedì 13 gennaio 2014
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Silvia Nelli
      Puoi andartene dove vuoi ma le cose che ti fanno male le porterai con te. Inutile scappare, il dolore e l'amarezza sono qualcosa che parte da dentro te. Affronta e supera è l'unico modo che hai non solo per continuare ad andare avanti, ma anche per poter andare lontano. [continua a leggere »]
      Silvia Nelli
      Composto lunedì 11 novembre 2013
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Silvia Nelli
        Ce la farò anche questa volta come ho sempre fatto. Una delusione in più, una in meno non fa differenza. Fa male, oh si se fa male; uccide quasi, spegne e fa passare la voglia di credere nelle persone. Soprattutto quando chi ti mente e ti ferisce è qualcuno a cui la tua fiducia l'avevi concessa. [continua a leggere »]
        Silvia Nelli
        Composto sabato 9 novembre 2013
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Silvia Nelli
          Se guardo quello che dietro me ho affrontato. Se solo per un istante mi fermo con lo sguardo al passato e ascolto il dolore provato, le montagne scalate e le vette con fatica e sacrificio raggiunte, torno a guardare in avanti senza paure! Le mie lacrime hanno riempito i solchi aridi di quelle... [continua a leggere »]
          Silvia Nelli
          Composto lunedì 21 aprile 2014
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di