Questo sito contribuisce alla audience di

I migliori racconti di Giuseppe Catalfamo

Attendo sempre una nuova passione., nato sabato 6 ottobre 1962 a Genova (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli, in Poesie, in Umorismo, in Frasi per ogni occasione e in Proverbi.

Scritto da: Giuseppe Catalfamo

La voglia di uccidere

Gustarsi la morte togliendo la vita, eleggersi a Dio Giudice dispensando la falce.
Luciano, detto "Ombra di neve", dall'adolescenza nei meandri della psiche covava il desiderio di provare cosa volesse dire uccidere.
Forse lo shock per desiderare tale cosa lo ebbe quando il padre gli raccontò un...
[continua a leggere »]
Composto domenica 28 giugno 2009
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Giuseppe Catalfamo
    Il razzismo è insito nell'uomo, nonostante pensi sia impensabile pensare che si possa esser diversi penso che molti siano stupidi.

    Un esempio di tale patologia, coagulato ad assuefazione della demagogia m'è stato servito giorni fa da un cronista.

    Partita di calcio della nazionale del...
    [continua a leggere »]
    Composto venerdì 26 giugno 2009
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Giuseppe Catalfamo

      Non esistiamo, lo so.

      Quando mi pervade quest'aurea di saggezza s'illumina la mente e ho la verità! Sono leggero e gaudente, una foglia nel vento d'autunno, un gabbiano che volteggia senza muovere la ali, una manta nelle profondità oceaniche... non esiste né aggettivi né ossimori per descrivermi o paragonarmi... [continua a leggere »]
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Giuseppe Catalfamo

        Società sporca

        Ti odio sporca società, ipocrita nelle regole che ci promulghi facendoci credere a dei valori che altro non sono l'esigenza di dover sopraffare e prevaricare il nostro vicino! Ti odio città meschina, che hai reso i miei giorni abulici e senza senso, ci fai credere d'esser liberi, ma con falsità... [continua a leggere »]
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Giuseppe Catalfamo

          Fiaba e realtà

          Una sera d'estate, un sogno che si materializza in momento di vita, io e lei mano nella mano passeggiamo... una spiaggia, grigia, un colore cupo, sì, noi impavidi calpestiamo la sabbia quasi a voler schiacciare tutto il cupore del quotidiano... barche... evocano pescatori, gente sana, umile e... [continua a leggere »]
          Vota il racconto: Commenta