Racconti di Francesco Andrea Maiello

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli, in Poesie e in Umorismo.

Napoli è mille colori (Pino Daniele), l'Italia ha mille voci (in politica)

Se Napoli è mille colori (Pino Daniele), l'Italia ha mille voci (puntualizzando 1009 grandi elettori, tra cui 630 deputati e 321 senatori), per lo più stonate, che andrebbero più che dimezzate dal momento che, a parte il costo, il loro quotidiano assillo ormai è diventato snervante, come quella... [continua a leggere »]
Francesco Andrea Maiello
Vota il racconto: Commenta

    Non ci resta che... Renzi (la promessa vincente)!

    Berlusconi mi ha scartato (bunga bunga), Fini è naufragato (suocera e cognato), Grillo mi ha ignorato e allora, da scrittore di morale e pilota dell'anima, sponsorizzo Renzi passando così, in volo pindarico, da destra a sinistra dopo il centrodestra!
    Tutto questo mi era già capitato in campo...
    [continua a leggere »]
    Francesco Andrea Maiello
    Vota il racconto: Commenta

      Non ci resta che... Renzi (la promessa vincente)!

      Dopo la protesta urlata (Grillo), la proposta perdente (Bersani) e la promessa vincente (Renzi) è tempo che i politici la smettano, una volta e per sempre, con le chiacchiere inutili dal momento che non c'è nessun programma vincente e nessun leader onnipotente... neanche il Presidente Silvio lo... [continua a leggere »]
      Francesco Andrea Maiello
      Vota il racconto: Commenta

        Silviade (1a parte)

        Cantami, o musa, le gesta di Silvio che l'umanità condusse nell'era della pace. Si narra che fosse così bello ed attraente da fare innamorare chiunque incrociasse. Nella umana veste di pater familias, con occhio attento anche agli eredi, di padre-padrone prese sembianze e, con il paese... [continua a leggere »]
        Francesco Andrea Maiello
        Vota il racconto: Commenta

          Silviade (2a parte)

          ... per cui ampiamente ce ne frega che "Luca era gay"!

          Dal teatro Ariston al casinò municipale il passo è breve, per cui anche i giochi (da sempre terreno fertile per il mazzo ed invisi alla mente!) Sono stati aggiornati o, se volete, infestati. Per dare certa identità agli omosessuali, umana...
          [continua a leggere »]
          Francesco Andrea Maiello
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di