Racconti di Alessia Porta

Nato martedì 19 aprile 1983 a San gavino Monreale (Vs) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Alessia Porta
Io non me la immagino una vita altrove, senza tutti questi agi, l'acqua calda la mattina, l'abat-jour accesa ad accompagnare gli ultimi pensieri della sera, i cassetti del frigorifero colarati dalla frutta e dalle verdure. No, no, io non me l'immagino proprio una vita senza tutte queste cose... [continua a leggere »]
Alessia Porta
Composto martedì 11 giugno 2013
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Alessia Porta
    Una donna abusata è una bambina, una donna, una signora. È un individuo a cui è stato concesso il dono della vita, lo perpetua nei suoi gesti, nel corso dei suoi anni. Una donna abusata, è una bambina che ha creduto all'amore, che ha sognato un paio di braccia che la potessero proteggere, delle... [continua a leggere »]
    Alessia Porta
    Composto mercoledì 29 maggio 2013
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Alessia Porta

      Alla fine l'ho capito

      Sono come i miei capelli, la mia pelle e pure le mie ascelle. Se li propongo sempre il solito shampoo, deodorante e bagnischiuma, mi mandano a quel paese, li rifiutano a priori, mi obbligano ad acquistarne dei nuovi, ed a riporre i vecchi da una parte. Ecco, sono proprio come loro, che mi... [continua a leggere »]
      Alessia Porta
      Composto venerdì 10 maggio 2013
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Alessia Porta

        Beato te

        Ricordi quando ti dicevo "beato te che stai con te"  ? Te lo dicevo seriamente, ci credevo. Adoravo tutto di te, anche il peggior difetto che ti portava via da me. Eri il luogo in cui avrei soggiornato per anni, eri il mio piatto preferito sul menù del ristorante, l'odore del mare all'inizio dell... [continua a leggere »]
        Alessia Porta
        Composto martedì 28 maggio 2013
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Alessia Porta

          Credi al destino?

          Si, ci credo. Ci credo talmente tanto che mi sembra ovvio che io e te siamo ancora qui, a raccontare frammenti di vita, ad estrapolare episodi passati, a tenerci ancora la mano. Ci perseguita ovunque, ad un semaforo rosso, nei sedili poco comodi di un auto, dentro ad una stanza ad arrotolarci in... [continua a leggere »]
          Alessia Porta
          Composto domenica 26 maggio 2013
          Vota il racconto: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di