Virgilio

Poesie anonime


Scritta da: LittleR
in Poesie (Poesie anonime)

Sete.

Ho sete, tanta sete. Sete di campi verdi, vasti come l'oceano spumeggiante che schizza ondeggiante su una tela dipinta. Sete di giganteschi abeti spenti dalla notte senza Luna ove potersi nascondere ed oziare sino all'Alba. Alba, oh Alba, protettiva come una madre lavoratrice di campi, sveglia con balli poveri ed affettuosi i corpi dei piccoli. La botte di vino rotola giù per il sentiero, facendosi strada tra le rocce e le fosse, rumoreggiando e cascando tra la venatura della Terra. Fragranza di uva che sazia le narici. Continuo ad aver sete, tanta sete. La bocca è secca, le labbra s'increspano ad ogni stagione.
Composta domenica 13 maggio 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: mapa
    in Poesie (Poesie anonime)
    Oggi sono una persona più povera...
    perché ho perduto una cosa molto preziosa...
    la tua amicizia e la tua fiducia,

    e poi per cosa?
    per lasciar fare all'anima e all'istinto
    ma là dentro non avevo nulla da perdere perché non possedevo nulla,

    invece l'unica cosa che possedevo veramente di te
    era la tua amicizia, quella sincera fatta di stima, di fiducia,
    di sensazione di avere una persona con cui condividere
    i propri pensieri,

    un bene impareggiabile, insostituibile...
    buttato via... per ritrovarsi solamente
    con sabbia che scorre tra le dita...
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Isabelle
      in Poesie (Poesie anonime)

      Se fosse tempo

      Non è tempo questo
      è soltanto un'ora infinita
      Lo stesso istante ripetuto
      nient'altro che aria consumata

      Se fosse tempo
      lo sentirei passare
      lento o sfuggente
      lo sentirei nascere e morire

      Ma questo è un giorno eterno
      un'immagine che divora il presente
      Ieri era vita sconnessa
      oggi è soltanto un fermo immagine
      di una cinepresa guasta.
      Composta venerdì 20 aprile 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Assia & Niki
        in Poesie (Poesie anonime)
        Ho fatto un patto col vento,
        la mia voce gli ho donato perché arrivi a te in ogni momento.
        Ho fatto un patto con il sole,
        il mio amore gli ho donato perché ti scaldi in ogni istante.
        Ho fatto un patto con Dio,
        Il mio cuore gli ho donato perché mai ti faccia dubitare
        Dell'immenso amore che provo per te.
        Composta giovedì 3 maggio 2012
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Nastjia
          in Poesie (Poesie anonime)

          Semplicemente

          Quell'abisso
          che sono i tuoi occhi,
          mi scava dentro.
          Nell'illusione che passa
          osservo il tuo divenire.
          Il mio cuore rosso di lacrime consunte
          ha smesso di piangere.
          La mia mente di mare annegata
          nella spuma delle onde perde
          gli ultimi brandelli di intimità.
          Semplicemente non sei qui,
          semplicemente non ci sei,
          semplicemente la tua strada,
          allontanandosi
          si discosta dalla mia...
          Eppure,
          mi manchi.
          Eppure,
          sei dentro di me.
          Composta lunedì 23 aprile 2012
          Vota la poesia: Commenta