Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Nastjia
in Poesie (Poesie anonime)

Notte Infinita

Ho parlato con te,
notte,
di quel buio che t'avvolge
e in cui tutto scompare.
Ho parlato di te,
notte,
di quella paura che rimane
e che non se ne vuole più andare.
Ho parlato contro di te,
notte,
nel dolore
di un mattino senza sole,
ho maledetto la tua follia.
Ti ho abbracciato sfinita,
notte,
e nel silenzio disperato
di un pianto senza fine
mi hai mostrato
una nuova via...
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: gattosiamese
    in Poesie (Poesie anonime)

    Redenzione

    La pioggia scende
    violenta, sembra
    travolgere tutto.
    Spazzare via tutto ciò che incontra,
    il dolore del mondo,
    la crudeltà degli uomini,
    la sporcizia di una vita
    fatta di soprusi
    sfruttamento e sofferenza.
    Vuol lavare purificare
    le nefandezze del mondo.
    Come un diluvio
    si riversa su questa terra arida
    e senza speranza.
    Uomini nudi sotto l'acqua
    col desiderio di purificare
    lo spirito, le coscienze
    desiderio di ritrovare
    l'ingenuità
    e la purezza di quando
    erano bambini.
    Un urlo, una preghiera
    si leva verso il cielo.
    Qualcuno ascolterà.
    Composta sabato 16 giugno 2012
    Vota la poesia: Commenta