Area Riservata

Poesie anonime


poesia postata Poesie (Poesie anonime)

Io sono così...

Mille pensieri affollano la mente,
le gioie di ieri, si mescolano all'amarezza del presente.
Eppure tanto ho lottato e tanto ho costruito,
un'amicizia sincera le ho dato, perché allora mi sento tradito?
Certo, che ingenuo, anche lei, come le altre persone,
vicine nel bisogno, per il resto sei un coglione!
Non sono servite le lezioni avute in passato,
chi è troppo buono, viene sempre e solo usato.
Che tristezza, che delusione,
il mondo cambia, ma non le persone.
All'amicizia ho sempre dato un gran valore,
ed eccomi ancora, a cucire ferite nel mio cuore.
Prenderò ciò che di buono mi è stato dato,
avanti il prossimo, sono qui, pronto ad essere fregato.
Una vita non mi può cambiare, i sentimenti li vivo fino in fondo,
dell'amore ne ho sempre da dare, di certo, non sono l'unico al mondo...
Composta
giovedì 16 giugno 2011

poesia postata da: EmozionePura, Poesie (Poesie anonime)

Ciao

Oggi è stato un giorno difficile
un giorno che non so se mai dimenticherò.
Non avevo mai pianto per un donna in vita mia
oggi è stata la prima volta.
Ho sempre vissuto di emozioni vere ed intense ma questa mi mancava.
Era un pianto di sofferenza vera,
un pianto di paura, di insicurezza, di rabbia intensa
la paura di non farcela a darle quello che provo
la paura di perderla per colpa della mia vigliaccheria
del mancato coraggio di affrontare quel fatidico discorso.
Ho guardato il cielo
ho pregato invano che un segnale divino arrivasse al mio cospetto
poi qualcosa è successo
un segnale è arrivato
uno squillo di una voce amica che ti porta proprio dove volevi essere
E poi d'un tratto te la trovi lì
un raggio di sole in una giornata grigia, quasi nera
quel saluto, quel ciao
che alla fine mi ha rassicurato, capendo che forse
nonostante la confusione mia e del posto dove mi trovavo
lei comunque era lì
presente all'appello
di un domani ancora incerto, ma vivo.


poesia postata da: taio63sandro, Poesie (Poesie anonime)
il mio amore va oltre la dedizione, Lasciami essere l'amore che viene dal sole, lasciami essere l'arcobaleno che si innalza...
Composta
venerdì 10 giugno 2011

poesia postata Poesie (Poesie anonime)

Angelo caduto...

Il tocco di un'angelo mi ha svegliato,
e la sua bellezza, mi ha velocemente rapito.
La sua dolce voce ed il suo fare garbato,
ben presto me ne sono innamorato.

Solo adesso ho finalmente capito,
che dal cielo l'angelo era appena caduto,
non era di mè che aveva bisogno, ma del mio aiuto.

Allora, seppur con il cuore spezzato,
ho messo da parte l'amore, le sue ferite ho curato,
e dopo qualche tempo finalmente è guarito.

Stringendo la mia mano, accanto a mè si è adagiato,
l'aroma della sua pelle mi ha quasi tramortito e,
nel suo abbraccio sincero, mi sono quasi perduto.

Il sentimento che provo è veramente infinito,
ma pensando bene, a ciò che era e che è stato,
non sono alla fine sconfitto,
perché... una vera amica ho trovato...
Composta
mercoledì 8 giugno 2011
Dedica:
A tè... "splendore del sole".

poesia postata da: loris92, Poesie (Poesie anonime)
Esisterà un sentimento più forte del saper chi io so?
Esisterà una paura più grande di voler scoprirlo?
Il miei gelidi occhi
scorgono la pazzia.
Scoprir,
che l'infinito orizzonte
che il cor così mi strinse,
tanto m'illuminò...
tanto,
mi rese uomo.
Qui spaurito, scalpita il ricordo
lontano...
E se io
nello infinito
cercassi amore,
fama
o misericordia,
quasi non rimembro più...
Ma così sembra
quando folle
la voglia di sapere,
chi son io?
E la riscoprii in un abbraccio di un fratello
nell'amore di una madre
nelle delusioni della mia vita...
Chi sono io se non l'ombra dei miei sogni,
se non dorata ambrosia degli dei!? chi son io?
Composta
martedì 24 maggio 2011

Fai pubblicità su questo sito »