Inquiete
sensazioni
discendono
oblique
ad aggrovigliare
pieghe d'anima,

anima
congiunta
nell'intensità dell'emozioni
figlia di un battito
che non vuole
arrendere la sua voce,

voce
che si rigenera
al tuo solo dire,
al tuo solo sfiorare...

Nelle vie del mio smarrire
ho ritrovato sempre le tue mani
tese verso me;

ancora una volta
il respiro del mio battito
è rinato dal tuo cuore.
Tonia Fracella
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di