Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Tommaso Mauro

Cuore

Cuore che mi porti sempre
davanti a un bivio
non mi fai capire ciò che vuoi
ma solo ciò che vuoi che io veda
Non mi lasci mai in pace neanche
la notte quando a causa tua
ombre mi circondano e
mi tengono sveglio
Non parli ma il tuo silenzio
è più assordante di cento
campane a nozze
Non so dove tu mi voglia portare
so solo che il cammino è
pieno di bivi dove
entrambe le vie sono insicure
Sei come un bambino capriccioso
che piange per tutto quello
che vuole
Non so cosa darei per non essere
insicuro e timido perché così tu
non l'avresti più vinta su di me
e per una volta potrei scegliere da solo
senza sentire i consigli di una persona
che pur parlando non dice
niente.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Tommaso Mauro

    Amore impossibile

    Ci credi ci speri
    non ti importa cosa
    dice il tempo
    Vai avanti nulla ti ferma
    sei convinto che
    prima o poi
    Lei sarà tua
    Passano giorni settimane
    mesi ma tu vai
    avanti con le tue
    idee
    Nulla ti ha fermato
    sei andato avanti
    anche quando
    tutto ti era ostile
    Credevi di essere pronto
    ai No
    non ti avrebbero
    fermato
    nella tua corsa
    Stop Fermati È finita
    la tua corsa
    ora non puoi più sperare

    È finita ha vinto Lei

    Ora il tempo ti sorpassa
    e tu osservi con occhi
    lucidi
    i momenti che hai sprecato e
    tutte le sciocchezze che non dovevi fare

    Vorresti riavvolgere
    il tempo
    vorresti non averla mai vista negli
    occhi
    vorresti non aver mai scritto per
    Lei
    Non ti è concesso tornare
    indietro
    La vita passa veloce e tu sai
    che non puoi guardare al passato
    sperando che diventi
    presente
    Le ferite del tuo cuore devono
    diventare in fretta
    cicatrici
    I ricordi di Lei devono
    diventare solo nebbia
    nella tua vita
    Le sue parole i suoi gesti devono
    essere solo fantasmi
    nella tua mente

    Volevi smettere di sperare
    volevi smettere di soffrire
    non volevi che lei però divenisse
    bersaglio di arcieri nascosti
    Avevi deciso saresti salito tu sul
    patibolo
    al posto suo
    Le frecce ti avrebbero colpito
    lasciando Lei illesa da
    inutili offese

    L'avevi amata anche se lei non ti amava
    l'avevi difesa anche se lei non lo sapeva
    l'avevi creduta anche se lei ti mentiva
    non ti importava cosa pensasse di te
    la gente
    pensavi solo a lei ti bastava un suo sorriso
    per andare avanti

    Ma ora il tempo dei ricordi è
    finito
    il tempo del dolce Eros è
    passato
    il tempo dell'amore cieco si è
    concluso

    Guarda avanti
    Lei
    era solo
    un amore
    impossibile.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Tommaso Mauro

      Amore

      Ti ho visto giocare
      camminavi sui carboni della vita
      senza farti male

      Inseguivi i tuoi sogni
      senza arrenderti mai

      Non ti ho rincorso
      sapevo che ti avrei solo
      ferita

      E ora mi passi d'avanti
      credi che io scappi ma non
      ti accorgi che ti corro d'avanti per
      toglierti gli ostacoli

      Mi dicono che sono un pazzo
      ad inseguirti ma io non li credo
      non sanno cos'è il vero amore

      Tu per me sei come l'acqua
      indispensabile per vivere.
      Vota la poesia: Commenta