I tuoi pensieri

Dove appoggi i tuoi pensieri,
son davvero così seri,
come il freddo
che ci stringe
negli spazi indefiniti
e non tinge di colore
ciò che resta evanescente.
Il calore che si sente,
è talvolta intermittente,
come luce di Natale
che svanisce e poi riappare,
che s'accende
e poi si spegne,
che mi prende
e non s'arrende.
Dove appoggi i tuoi pensieri,
non li vedo,
non li sento,
son lontani là nel vento,
ma ritornano più veri
perché sono i tuoi pensieri.
Tiziana Cocolo
Vota la poesia: Commenta

    Parole ghiacciate

    Parole ghiacciate,
    fin ora ascoltate,
    non temono il fuoco
    perché dentro a quel gioco
    di voli partiti,
    non sono finiti
    e battiti lenti
    di quei sentimenti.
    Parole ghiacciate,
    ardono ancora,
    mischiando chiarore
    al caldo tepore
    di una voce vissuta.
    Quel ghiaccio bollente
    lo stringo, si stente
    che brucia e non mente.
    È freddo apparente,
    il calore suadente
    di te ancor assente.
    Tiziana Cocolo
    Vota la poesia: Commenta

      Spicchio di luna

      Notte profonda,
      spicchio di luna,
      non tonda,
      sottile, appuntita,
      da sola partita,
      là in mezzo posata.
      Se tu l'hai guardata,
      hai visto uno spicchio
      baciato dal sole
      che dall'altro emisfero
      la illumina e copre
      di puro mistero.
      Notte profonda,
      tu non ci sei,
      ma come spicchio di luna
      copri e ricopri
      la mia fantasia,
      di luce, di sogni,
      e di gioiosa pazzia.
      Tiziana Cocolo
      Vota la poesia: Commenta

        Labirinto

        Nel labirinto
        di giochi e magie,
        c'è l'equilibrio
        delle mie fantasie.
        Non trovo l'uscita,
        mi sento impazzita,
        giro e rigiro
        tra rime e pensieri.
        Non ti vedo
        eppur c'eri
        lungo i sentieri
        dei miei desideri.
        Noto il percorso
        fatto e rifatto
        e mi trovo
        sul limite esatto
        del non ritorno.
        Le impronte son mie,
        nel labirinto
        di giochi e magie.
        Ecco la luce
        che mi conduce
        fuori dal vuoto,
        del tempo reale
        colgo l'essenza
        e sono ancora...
        al punto di partenza.
        Tiziana Cocolo
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di