Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Susan Randall

Libera professionista, nato a roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Susan

Poeta tu

Poeta, tu,
che sei
silenzi e rumori.
tu poeta che sei
porta invisibile di
poesia di te,
anima perseverante,
anima indifesa,
poeta,
Tu, che descrivi
la tua solitudine,
Tu!
Poeta sofferente,
poeta che
parli, e scrivi
di amori lontani,
amori persi,
passioni e delusioni,
tu poeta sofferente,
che descrivi e scrivi
dei tuoi sensi,
sensi di una
stroria d'amore,
e non ti accorgi che
c'è dentro l'anima
tua la più grande
stroria,
intensa, infinita
storia d'amore!
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Susan

    La vita accanto a me

    Strana mattinata,
    mi sveglio,
    mi rigiro in quel letto
    troppo grande,
    mi soffermo e,
    vedo, vedo me e,
    la mia vita, li
    accanto a me,
    starò sognando,
    provo a parlare ma
    nulla esce dalle mie
    labbra e così
    resto muta,
    Strano, non mi assomiglia,
    questa donna accanto a me,
    scuoto la testa,
    e, mi accorgo che
    è la mia vita,
    una lacrima scivola ed io
    non posso aiutarla,
    resto ferma e lascio che
    arrivi alle mie labbra
    asciutte,
    forse quel salato di
    lacrima le bagnerà,
    mentre guardo questa
    vita accanto a me, che
    come un flash
    passa davanti senza
    difese davanti
    ai miei occhi spenti,
    oggi sono spenti,
    chissà mi dico, chissà se,
    ma non ho più voglia
    di chiedermi,
    inèrme resto e guardo
    la vita accanto a me,
    non era quello che
    sognavo,
    ma è andata così,
    mi dico, e mi convinco,
    è andata così,
    doveva andare così a
    mentre
    guardo quella vita
    accanto a me!
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Susan

      Indifferente

      Indifferente,
      indifferente
      a questa amore,
      indifferente a te,
      a me,
      cammino silenzioso,
      senza meta,
      indifferente al sorriso
      di un passante,
      ad un fiorellino
      che lotta per la sua
      vita, in questo
      vento di cambiamenti,
      di metà settembre,
      indifferente ad un sole
      che nasce a fatica,
      che facilmente si
      spegne,
      indifferente
      sentiero coperto
      da occhi bendati,
      indifferente,
      alla carezza dell'amore,
      indifferente a
      questa vita,
      questa vita che
      in fretta cammina,
      cammina nell'indifferenza
      di sentimenti,
      indifferenza,
      per non sentire
      più quel respiro,
      respiro di vita,
      fatto di indifferenza,
      indifferenza,
      che non fà piega,
      all'anima che indifferente...
      muore lentamente
      nel bàratro
      dell'indifferenza
      di un sentimento,
      che poco assomiglia,
      all'indifferenza!
      Vota la poesia: Commenta