Poesie di Stellangela Cultrera

Segreta..., nato venerdì 26 febbraio 1965 a Catania (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli e in Frasi per ogni occasione.

Peccato lasciare!

In cosa stò peccando
se solo con Te
di amore sto parlando
Noi siamo la vita
in essa noi viviamo
parliamo di noi
e di come ci muoviamo
Dove pensi di sbagliare
se Ti abbandoni
in qualche altro peccato?
Andiamo avanti
teniamo alta sempre la testa
ed anche se non vediamo un traguardo
perché il nostro sguardo non ci arriva
amiamoci
per quel poco che sappiamo
perché tanto altro abbiamo
ed è un peccato non lasciare
nella bocca altri meriti
di chi conosce
i sapori della nostra
splendida terra!
Stellangela Cultrera
Vota la poesia: Commenta

    Su di Te!

    Ho un sorriso su di Te
    l'ho posato e rigraziato
    ed in risposta
    mi ha sorriso ed accarezzato
    un valore a cui ho dato
    Uhau!
    Improvviso questo sorriso
    bel sorriso
    da mantenere sempre
    nel Tuo bel movimento
    Amo il Tuo sorriso
    e lo sento anche poi
    tanto vicino!
    Ma... Ma... Ma...
    la balbuzia mi sorprende
    Ma... ad ogni puntino
    esiste un referente
    Ma... Ti Amerò sempre!
    Stellangela Cultrera
    Vota la poesia: Commenta

      L'ultimo bacio

      L'ultimo bacio è...
      quello che non ti ho mai dato
      rimasto sempre fra i miei pensieri
      dal sapore misto di desideri
      di quelle labbra che...
      non ci hanno sfiorato
      L'ultimo bacio è...
      rimasto fra i miei sogni
      di dartene uno che
      nella realtà non è mai arrivato
      L'ultimo bacio è...
      quello che domani
      cancellerò dalla mia mente
      perché non esiste...
      nemmeno il ricordo di quel
      primo bacio!
      ... Un bacio di...
      ... poesia!
      Stellangela Cultrera
      Vota la poesia: Commenta

        Non piangere

        Non piangere bambina
        che il tuo principe arriverà
        c'è scritto nelle favole
        ma c'è anche nella realtà
        Un principe tanto buono
        ma senza stupidità
        un principe tanto ricco
        ma senza vanità
        Non piangere bambina
        che il tuo principe arriverà
        il suo sangue sarà rosso
        il blu non esisterà
        tranquilla, non piangere!
        Stellangela Cultrera
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di