Scritta da: Stefano Medel

Mentre è autunno

Voglia di te,
mentre spira il vento d'autunno,
e le foglie secche si ammucchiano
desolate,
negli angoli delle strade;
le nubi si fanno basse e grosse,
pezzi di cielo azzurro,
che ricordano l'estate,
si vedono ancora;
odore di mosto
e di uva,
trattori vagano come mostri
strani, cigolando
e sbuffando;
e mi viene voglia di vederti,
e dipingo il tuo volto,
nella mai mente,
manchi,
mi manchi.
Stefano Medel
Composta lunedì 22 settembre 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Stefano Medel

    Vorrei si fermasse tutto

    Vorrei si fermasse un po' tutto,
    si fermasse ogni cosa,
    della mia vita,
    questa folle corsa,
    affannosa, di tutto quanto,
    dell'esistenza,
    del vivere quotidiano;
    vorrei si fermasse un po' tutto,
    per poter stare con te,
    in pace,
    per prendere fiato,
    per riavere tutto quanto,
    ho perduto per strada,
    gli amici,
    le facce care,
    i ricordi;
    vorrei si fermasse tutto.
    Stefano Medel
    Composta martedì 16 settembre 2014
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Stefano Medel

      Restiamo un po' soli

      Ogni giorno,
      restiamo soli,
      anche se non lo vogliamo,
      anche se non ci pensiamo;
      restiamo soli,
      con noi stessi,
      e dobbiamo lottare un po',
      contro la tristezza,
      e la malinconia,
      e il finire delle cose,
      col tempo che passa in fretta,
      e non aspetta nessuno;
      e abbiamo bisogno
      di amore,
      di affetti,
      di una parola,
      un abbraccio,
      per vincere la solitudine
      e la tristezza,
      della giornata.
      Stefano Medel
      Composta lunedì 15 settembre 2014
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di