Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Silvana Stremiz

Nato martedì 12 luglio 1960 a Port Arthur (Canada)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Silvana Stremiz

È finito tutto

È finito tutto...
senza rancore,
senza un apparente ragione
forse con il cuore a pezzi
e un gran vuoto dentro.
Il perché non me lo chiedo
Ti amo... ti ho amato tanto.
Ma così non s poteva andare avanti
Il tempo si è preso il meglio su tutto
ha lasciato il silenzio
l'abitudine di noi stessi
così voltiamo pagina diciamo basta...
... e andiamo avanti.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz

    Impara

    Impara
    che ci sarà sempre un momento migliore
    e uno peggiore di questo.
    Quando cadi devi essere in grado
    di rialzarti da solo.
    Ma se c'è un amico è più facile.
    Se l'amico c'è trattalo bene.
    L'orgoglio va usato in modo ponderato.
    La caparbietà e la testardaggine
    ti porteranno lontano,
    o ti impediranno di andare oltre.
    L'amore non conosce limite o ragione.
    Ama senza pretese.
    Sarai amato odiato per quello che sei.
    O semplicemente per il ruolo che reciti.
    Vivi non recitare una parte che non ti appartiene.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Silvana Stremiz

      Ricordo ancora...

      Quelle carezze che sembravano
      d'affetto, quella figura adulta.
      Quelle mani sudate
      quella voce sussurrante,
      parole d'amore, affettuose.
      Mentre nel buio scendevano
      sotto le coperte
      le mani accarezzando
      in modo violento
      quel corpo innocente.
      Strappando dal mio corpo
      un grido d'aiuto.
      Che nessuno ha udito
      o voluto udire.
      Quando la vergogna
      Si fa omertà.
      Quando quel sonno diventa incubo,
      le carezze le ripugni.
      Speri che sia stato un brutto sogno.
      Che domani qualcuno ti aiuterà,
      invece tutto resta un segreto
      da dimenticare.
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Silvana Stremiz
        La vita, questa vita,
        mi piace troppo.
        Con le sue incertezze
        Le sue probabilità
        Con i suoi tramonti
        dai mille colori.
        Il mistero
        del sorgere del sole.
        Con le onde del mare
        Con la passione degli adolescenti
        I grandi amori che nascono.
        Quelli che finiscono.
        Con il vento che accarezza i capelli
        Il calore del fuoco
        E quell'incontro proibito
        Quei amori segreti.
        Le piccole trasgressioni.
        I piccoli grandi traguardi
        Le lacrime di dolore
        che lentamente diventano di gioia.
        Il certo di oggi l'incerto di domani.
        La vita questa vita mi piace troppo.
        Per tutto quello che c'è.
        Vota la poesia: Commenta