Questo sito contribuisce alla audience di

"Prendi dieci paghi uno" il negozio dei sogni.

Del negozio dei sogni
Fantaso
ha aperto le porte d'avorio
M'invita ad entrare

Circe
In silenzio e ammiccando
mi spinge all'interno
Per me dagli dei nessun messaggero.

Caronte ha traghettato il Rimpianto
IL Giusto ha prevalso sul Bene
Arianna ha ripreso Teseo

Odisseo ha perso la rotta
Di Itaca né spiagge né mare.
Composta martedì 19 novembre 2013
Vota la poesia: Commenta

    Metamorfosi

    Sento
    il divenir dell'altro

    consumato
    da quest'amore monco
    azzannato
    dai denti aguzzi del silenzio
    arso
    dalla fiamma ardente dell'attesa

    sento
    ore lunghe e dense
    vissute nel passato
    con gli occhi bendati del futuro

    senza conforto parola sussurro carezza
    senza gesti complici
    senza fervore di amanti
    ... forse non più gemelli

    sento
    l'incedere dell'altro

    sento
    pesante la presenza
    viva l'offesa.

    Il bene è sconfitto
    arianna ha deciso il ricamo del filo
    ha tenuto al suo porto teseo.

    Sento...
    Composta martedì 12 novembre 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Negli occhi rassegnazione e tristezza
      Infinito dolore

      Oltre l'apparenza
      Si ferma il tempo
      Si riduce lo spazio
      Svaniscono timori e vergogne

      Annullato e rapito
      Respiro la purezza della tua anima
      E vivo

      Maledetta solitudine
      Giammai abitudine vincerà
      La tua assenza
      Il tormento del silenzio

      Grazie di amarmi
      E quando
      Più così non sarà
      Grazie di avermi amato.
      Composta sabato 15 novembre 2014
      Vota la poesia: Commenta

        Ego

        Mi illudo che Crono ho ingannato
        Il tempo trascorso a cullare altri amori
        Ha solo sopito angoscia e tristezza
        Sfumato l'abito a lutto

        Estranea e cupa dimora
        Parla di te...

        Stupidi uomini
        Che
        Ti recono addosso dolore
        Che
        Ti urlano le loro paure
        Che
        Ti impongono amore
        Che
        Pretendono amore

        Chiedessero mai
        Delle tue di paure
        Del tuo di dolore....
        Composta domenica 17 novembre 2013
        Vota la poesia: Commenta
          Tristezza e tormento
          Ne segnano il tratto
          Ne coprono il volto

          Guerrieri e promesse di sangue
          Che hanno già perso le armi del cuore

          Lacrime
          Date
          Ascoltate
          Asciugate
          Di chi impone amore

          Lacrime
          A stento ingoiate
          Di chi vuole amare...

          Pianto dirotto
          Pianto interrotto...

          Spade sguainate
          Pugni volgari e chiassosi
          Mani che cercano amore...

          Speranza pretesa
          Speranza che cede alla sera...
          Composta sabato 16 novembre 2013
          Vota la poesia: Commenta