Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Sabrina Ducci

Nato (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Sabrina

BASTA.

Basta essere giudicata, continuamente.
Basta essere calpestata, nella mia dignità.
Basta con gli attacchi, bassezze continue e sempre più infide.
Basta con le meschinità: la sincerità ricambiata con le menzogne.
Basta con tutta questa voglia di farmi male: ho solo scelto la mia strada.
Basta con tutta questa violenza: il male genera solo altro male.
Basta ingoiare bocconi amari: ne sono sazia e sono stufa.
Basta ingiustizie: posso cadere in ginocchio, ma in un attimo mi rialzo.
Basta con i tentativi di spegnermi dentro: risorgo dalle mie ceneri.
Basta con il voler interferire nella mia vita: non lo permetto più a nessuno.
Le brutte esperienze mi hanno reso più forte.
Il passato ha aumentato la mia voglia di futuro.
La sofferenza è stata trasformata in forza
e ha scolpito il mio cuore, di donna e di madre.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Sabrina

    Il volo

    Respiro, piano, quest'aria che mi appartiene
    e trovo pace nel battito del cuore, che va e che viene...
    così, il mio corpo cede lentamente
    e mi abbandono nel limbo, a metà tra il tutto e il niente.

    Vaga il pensiero allegro e incoerente
    libero adesso dalle catene della mente,
    vola felice tra cieli e campi ondulati,
    cristalli lucenti e vetri colorati.

    Il volo continua gioioso e veloce
    tra mille colori ed esplosioni di luce.
    L'anima esulta e rimane rapita
    da questa magia bellissima e infinita.

    Ancora al ricordo io mi stupisco
    di come ciò è bello e finalmente capisco
    che la mia vita consiste anche in questo:
    volare senz'ali in un mondo perfetto!
    Composta sabato 5 ottobre 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Sabrina

      Egoismo criminale

      Non odiare chi ti è stato accanto
      e che adesso non è più al tuo fianco.
      Non distruggere il tuo stesso sangue
      perché da solo il tuo cuore langue
      non disperdere il tuo essere uomo
      e non permettere alla debolezza
      di spargere altro sangue.
      Accetta la vita,
      accetta i tuoi errori
      e non odiare l'amore
      perché sei incapace di amare.
      Non crederti forte
      perché usi la violenza:
      tu non sei un uomo,
      ma solo un vigliacco.
      Composta mercoledì 8 giugno 2016
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Sabrina

        Funambola

        Io funambola,
        cammino nel vuoto,
        in precario equilibrio
        su di un filo,
        a metà tra cielo e terra,
        lo sguardo teso in avanti,
        a sfiorare le nuvole
        e le braccia aperte,
        per imparare a volare.
        Spengo i pensieri,
        accendo i desideri
        e avanzo
        senza guardare giù
        né voltarmi,
        pur sapendo che potrei
        perdere l'equilibrio
        che mi tiene legata alla vita.
        Io funambola,
        un passo dopo l'altro,
        inseguo un sogno
        che si chiama libertà
        sfiorando il cielo
        oltre le nuvole.
        Composta sabato 6 giugno 2015
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Sabrina

          occhi neri

          Dolcezza infinita,
          indifeso e pieno di forza nello stesso istante,
          tu, sempre assetato di baci e di carezze,
          inconsapevole
          mi riempi il cuore di amore, puro,
          come solo un figlio riesce a fare.

          Occhi neri,
          colmi di gioia e di vita,
          possa il tuo avvenire
          riflettere
          ciò che è racchiuso in te,
          possa la tua esistenza
          essere piena di luce!
          Composta domenica 22 dicembre 2013
          Vota la poesia: Commenta