Le migliori poesie di Sabrina Ducci

Nato (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Sabrina

Rinascerò

Camminerò
attraversando le fiamme
poste lungo il mio sentiero,
sopravviverò
alle tempeste
e agli ostacoli che incontrerò,
osserverò
le ferite sulla mia pelle
trasformarsi in bellissime fantasie
di forme e colori,
laverò
le macchie degli errori
con il sale delle lacrime
ed infine,
rinascerò farfalla
e, volando leggera,
sarò finalmente libera
di esprimere la mia essenza
con la meravigliosa dolcezza,
con la quale
sfiorerò la primavera.
Sabrina Ducci
Composta sabato 23 maggio 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Sabrina

    Parole e colori

    Un vento leggero muove
    il verde grano dei campi
    e crea tenui ombreggiature
    che a prima vista
    lo fa assomigliare
    ad un manto di velluto
    mosso dai passi di un gigante.
    Qua e là,
    il rosso vivo dei papaveri
    ed il giallo delle ginestre
    spiccano nei campi,
    ricordando a chi osserva
    la bellezza con cui
    la natura arricchisce
    i suoi paesaggi.
    Piccole aree boschive interrompono
    l'ampia distesa dei campi e dei colli,
    aggiungendo altre tonalità
    al verde dominante,
    peculiare espressione
    della magia che esplode
    nel mese di maggio
    e che mi dona un innato
    senso di appartenenza
    alla mia terra.
    Sabrina Ducci
    Composta domenica 10 maggio 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Sabrina

      Guardami

      Guardami, questa sono io,
      con la mia vita,
      l'anima e le origini,
      osservami e amami,
      perché, senza pudori,
      ti sto mostrando
      tutto di me,
      la luce e le ombre
      il coraggio e le paure,
      il corpo e la mia essenza...
      Aiutami a trovare
      la giusta realtà
      per poter costruire
      il nostro domani
      prendimi per mano
      e tienimi al tuo fianco
      perché desidero
      camminare insieme a te.
      Sabrina Ducci
      Composta domenica 24 maggio 2015
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Sabrina

        La notte

        A cuor leggero sorrido al presente,
        malgrado le mie mani
        ancora vuote,
        con lo sguardo
        rivolto al cielo,
        accolgo la notte
        serena nel cuore,
        stanca nel corpo...
        non voglio dolore,
        nemmeno tristezza,
        ma solo abbandonarmi
        nel fresco abbraccio della notte,
        per volare libera tra le stelle,
        perdermi nel loro splendore
        e rinascere domani
        insieme al sole.
        Sabrina Ducci
        Composta lunedì 13 luglio 2015
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di