Scritta da: Rosanna Tafanelli

Vorrei essere te

Vorrei essere i tuoi occhi
e accarezzare mentre sto dormendo
con il tuo sguardo chiaro il mio sorriso.

Vorrei essere la tua bocca
e mormorare le più dolci frasi,
miele dei sogni, suadenti e sussurrate.

Vorrei essere i tuoi polmoni
e assaporare l'aria che respiro,
tiepida del mio sonno più sereno.

Vorrei essere il tuo cuore
e sobbalzare ad ogni mio sospiro,
incurante del mondo tutto intorno.

Vorrei essere la tua mente
e condividere ogni attimo di gioia,
che con il mio amore so donarti.

Vorrei essere te,
per comprendere a pieno il tuo pensiero,
quando dici che m'ami più di me.
Rosanna Tafanelli
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Rosanna Tafanelli

    Venezia al tramonto

    Venezia in cartolina era il mio sogno.
    San Marco, il campanile nel tramonto
    e la sobria maestà dei suoi canali.

    L'umida verde ombra dei palazzi,
    la scura trasparenza, argentei guizzi,
    nell'acqua ferma sotto gli archi antichi...

    Ma quell'aria sospesa a mezza sera,
    la passeggiata lungo calli e ponti
    e le vetrine d'oro rilucenti,
    i colombi nel cielo cilestrino...

    La Venezia più autentica, la nostra,
    accanto a te io l'ho riconosciuta:
    era il sigillo di quel tempo assieme
    impresso nella carne del tuo viso.
    Rosanna Tafanelli
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Rosanna Tafanelli

      Lea

      Ha sempre quello sguardo innamorato
      e quel guizzo negli occhi luminosi:
      un bagliore improvviso tra le labbra,
      fanciulla Lea spezzava il cuore a tanti...

      Felice si stagliava inn controluce,
      la figura elegante, il passo altero,
      inconsapevole del fascino sottile
      che emanava soltanto sorridendo.

      Una danza, un sospiro, una parola,
      t'amo, detta dall'uomo più sincero
      e la vita prendeva un nuovo incanto
      tra le mani del suo vero amore.

      Lea sa che vera vita spesa bene
      rende felice chi la vive e l'altro,
      che accanto a lei riverbera il suo amore:
      la sua ricchezza è aver vissuto a pieno.

      L'aureola dei capelli intorno al viso
      ha mutato pian piano il suo colore,
      ma la fanciulla Lea, la nonna Lea
      sorride ancora a chi l'ama veramente.
      Rosanna Tafanelli
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Rosanna Tafanelli

        Il giardino

        Muri di pietra, di ferro e di vetro,
        un recinto intorno al mio cuore.
        Un profondo silenzio regnava:
        tu eri pioggia, io terra.

        Fili di luce d'oro, di rosso e azzurro
        su di me immota, assorta, ignara.
        Un segreto profumo saliva:
        tu eri farfalla, io fiore.

        Sogni inseguiti, di giorni, di mesi e di anni,
        riflessi sul fondo dell'anima.
        Una dolce fiducia sorgeva:
        tu eri sorriso, io amore.

        Muri di luce, di musica, di sogni,
        un incanto intorno al mio cuore.
        Un dolce abbraccio nasceva:
        Tu eri farfalla, io fiore.
        Rosanna Tafanelli
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Rosanna Tafanelli

          Il faiallo

          Quel giorno ti ricordi, amore mio?
          La corsa sulla moto senza fiato,
          la carezza del vento sul tuo viso, gli alberi fugaci accanto a noi.

          La cima del Faiallo contro il cielo,
          timidi fiori lilla nel seccume,
          i dirupi scoscesi e le vallate
          e la piccola chiesa silenziosa.

          Quel giorno era perfetto per l'amore
          e tu, occhi splendenti,
          sollevato lo sguardo su di me
          hai risposto al mio invito sorridendo.

          La moto riportava a sera il sogno
          giù verso casa, noi due abbracciati
          ed il monte scuriva all'orizzonte:
          te lo ricordi amore mio quel giorno?
          Rosanna Tafanelli
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di