Poesie di Paolo Pinto

Nato (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Commenti:
1

Il Cavaliere

È nella fede irremovibile dell'uomo
è nella forza sconfinata del suo tuono.
E tra la rovente spada e l'infuocato dardo
Or risplende ancor un fulgore sguardo.

Tra la robusta corazza
Ov'è spazio per una nobile carezza,
v'è celato un tenero cuore,
Ove arde ancor un immenso amore.
Paolo Pinto
Composta mercoledì 9 dicembre 2009
Vota la poesia: Commenta
    Commenti:
    1

    Donami un sorriso

    Donami un sorriso oh fulgida creatura,
    prendimi l'anima, non ho più paura.
    Donami le stelle in un tuo sguardo oh musa,
    son pietrificato dal tuo respiro, non chiedo scusa.

    Donami il giorno sole lucente,
    donami il chiarore della notte luna splendente.
    Rendimi quest'attimo per sempre magnifico,
    rendimi questo sentimento idillico.

    Una visione, una fantasia, un sogno sei stata
    nessuno mai come me ti avrebbe amata.
    Ci sarai ancora stanotte nel sonno sovente?
    Ci sarai ancora ad accarezzarmi il cuore rovente?
    Paolo Pinto
    Composta giovedì 17 settembre 2009
    Vota la poesia: Commenta

      Da queste cime

      Da queste cime continuo ad urlare
      non mollo, tengo duro
      stringo i denti, continuo ad osare
      per quest'ideale puro.
      Per la libertà
      per la pace
      per la felicità,
      uno spirito ci conduce
      verso la vittoria,
      uno spirito forte ed audace,
      impeto e ardire per la patria
      in nome della libertà e della pace.
      Paolo Pinto
      Composta nel 2007
      Vota la poesia: Commenta

        Non faccio che pensare a te

        Non faccio che pensare a te,
        non faccio che immaginare il tuo sorriso
        i tuoi capelli, i tuoi occhi, il tuo bellissimo viso,
        non faccio che sopravvivere per te.
        Aspetto con ansia il giorno in cui ti rivedrò
        forse non mi riconoscerai,
        forse a me non penserai,
        ma da te giuro che ritornerò.
        Paolo Pinto
        Composta nel 2007
        Vota la poesia: Commenta
          Commenti:
          1

          La morte serena

          Guardo attraverso l'orizzonte
          scrutando il cielo e la terra
          in cerca di una vita senza guerra,
          una visione abbagliante
          una luce immensa
          il cuore mi attraversa,
          dentro me la serenità,
          ho trovato finalmente la felicità.
          Ma non in questo mondo fatto di notte
          Ma nel pacifico mondo della morte.
          Paolo Pinto
          Composta nel 2007
          Vota la poesia: Commenta