Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Widmer Valbonesi

Argo

Te ne stai immobile, disteso
con la testa penzoloni al sole
non un movimento, sembra
che sei morto.
Poi senti il cancello cigolare
scatti fuori come una molla
ti protendi verso la rete e ti
strofini, in cerca di coccole
e carezze come i bambini.
E mi guardi implorante di
aprirti che vuoi correre su
e giù per il cortile e appena
ti apro parti come un fulmine
corri e fai le capriole, sprigioni
la tua voglia di libertà.
Poi vieni a me vicino, mi guardi
e sembri dire "prendi il collare
andiamo a caccia, ho già sentito
le quaglie all'alba e verso sera
pure il canto di un fagiano.
Andiamo che aspetti? Metti
in moto che partiamo andiamo
al lago ogni mattina. Uffa! Mi
sono stufato di puntare sempre
la gallina del pollaio accanto".
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Widmer Valbonesi

    Spicchio di melograno

    Mi affascina quel suo sguardo vivo
    pieno di voglia di fare insieme cose
    condivise o ancora da confrontare.
    Mi affascina quel suo muoversi con
    grazia, la classe e il gusto nel vestirsi,
    l'essere giovane pur con capi classici.
    Mi scopro ad osservarla in silenzio
    mi gusto e mi godo la sua bellezza,
    ma lei è incapace di farsi ammirare.
    Nessun pittore potrebbe dipingerla
    non sta mai ferma, solo le carezze
    armoniose o le coccole la quietano.
    Lascia che trasmetta sul tuo corpo
    il fluido d'amore, lascia che avvolga
    in una patina di miele la tua pelle.
    Trasferisci come a una pila il calore
    assorbito dalle tue mani, cavi d'amore
    che mi avvolgono come un mantello.
    Ricaricati d'energia e di desiderio
    io non ne ho bisogno ti bramo come
    uno spicchio rosso di melograno...
    staccato dal suo ramo.
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Widmer Valbonesi

      Chissà

      Chissà se incontrerò
      Ancora quegli occhi
      pieni di desideri volare
      come rondini libere
      e scorrazzare intriganti
      nel cielo del mio amore.
      Chissà se ancora rivedrò
      il tuo viso contrarsi
      nel crescere dei piaceri
      note di un pentagramma
      che lente si compongono
      in musica divina.
      Chissà se sentirò ancora
      le tue grida liberatrici
      esplodere nella stanza
      e le tue mani sul mio corpo
      coccole che rigenerano dolori
      e pelli che si fondono di odori.
      Già... chissà!
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Widmer Valbonesi

        Ti sento con me

        Ti sento qui con me
        nella pioggia fine
        che mi bagna.
        Ti sento qui con me
        nel polline fastidioso
        della primavera.
        Ti sento qui con me
        nelle parole scritte
        documentario
        di una vita d'amore.
        Ti sento qui con me
        trapunta che mi avvolge
        nei silenzi freddi
        della solitudine.
        Ti sento qui con me
        come lega fusa
        di quei nostri
        sospiri d'infinito.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Widmer Valbonesi

          Il ripasso dell'amore

          Piccola alzavola che ti muovevi
          fra i canneti del mio amore
          ti lavavi, ti nascondevi
          fra i cespugli, cercavi semi
          e sentivi l'acqua dolce
          ed ossigenata del mio cuore
          e dentro vi sguazzavi felice.
          Un giorno ti accorgesti
          di un germano reale che
          brontolando ti chiamava
          col ricciolo della coda
          si mostrava e ti corteggiava.
          Quante sguazzate! Lui non ti
          vedeva "piccola anatra che vola"
          ma un grande cigno rosa e quelle
          acque presidiava come alcova.
          Quante sguazzate! Fradici e, poi,
          asciugati si ricominciava. Adesso
          il mio cuore è una palude le acque
          sono dolci ma intorpidite, manca
          la tua presenza ad ossigenarle.
          Il germano è sempre là, lo sa che
          non sei partita, aspetta di sentire
          quel volo nel ripasso dell'amore.
          Vota la poesia: Commenta