Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Nicola Scarpa

Sognare, nato a Mirano (VE) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: SweetNovember

Il giardiniere dell'anima, canto V

Vorrei
poter essere
in Te come tu ora sei in me
e che quest'unione
non durasse un giorno, un minuto,
ne cent'anni, ma che si perdesse
nel bagliore immenso
e più profondo dei desideri
dove dimorano solo sogni e stelle.

Vorrei
poterti bisbigliare
adesso all'orecchio,
e anche nel tuo cuore
tutto questo ed altro ancora,
senza riserve ne rinunce
ma con cura amata e dolce,
per riempire con tepore
d'emozione ogni più piccolo
tuo sospiro incerto.
Composta nel marzo 2010
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: SweetNovember

    Il giardiniere dell'anima, canto IV

    Vorrei
    poterti camminare
    a fianco vivendo l'allegria
    di ogni momento
    e che tu fossi
    in questa strada
    quell'attimo della vita
    infinitamente gentile
    e magnificamente lungo.

    Vorrei
    poter vedere
    il mondo che s'incurvasse
    prima attorno a noi
    e divergesse poi
    per sempre in una dimensione
    senza tempo dell'esistenza,
    per divenire
    nel tuo universo
    unico centro di gravità.
    Composta domenica 31 gennaio 2010
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: SweetNovember

      Il giardiniere dell'anima, canto III

      Vorrei
      potermi lusingare
      ai piedi del tuo cuore,
      risiederne dentro
      ricolmo di dolcezza
      ed in ogni suo tremore,
      con calore e trasalimento
      sbocciare come fiore
      di pura eccitazione.

      Vorrei
      poter essere
      rapito e vivere
      prigioniero del tuo amore,
      tenero come l'incanto
      di ogni primavera
      ed imparare a conoscere
      tutti gli eterni
      raggi di sole
      del tuo sorriso.
      Composta domenica 21 febbraio 2010
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: SweetNovember

        Il giardiniere dell'anima, canto II

        Vorrei
        poterti bisbigliare
        adesso all'orecchio,
        e riuscire a sedurre
        le tue mani
        come nessuno ha fatto mai
        raggiungendo fiero
        il fulcro dei tuoi sensi
        per pizzicarti dentro.

        Vorrei
        potermi librare
        nel tuo mondo
        tra l'alba e il suo tramonto,
        respirare nell'ombra
        dei tuoi sussurri
        e riuscire ad assimilarmi
        nel colore della tua anima,
        tra vivide emozioni
        e brividi pungenti.
        Composta domenica 21 febbraio 2010
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: SweetNovember

          Universo rosa

          Sguardo di Donna,
          che ha già amato
          e non vuol amare ancora,
          perché ha sofferto,
          ma vuol sorridere,
          sorridere e basta,
          spensierata,
          lontana.

          Sguardo di Donna,
          che accende l'anima
          e fa respirare con affanno,
          essenza d'attrazione,
          lucida spensierata tentatrice,
          avida di passione,
          leggera,
          fragrante.

          Sguardo di Donna,
          che fa sudar le labbra
          e freme sulle mani,
          musica del piacere,
          origine di seduzione,
          vestita di sentimento,
          fresca,
          frizzante.

          Sguardo di Donna,
          unico principio
          di singolar ispirazione,
          caldo fatal incontro,
          tempesta dei sensi,
          illusione avvolgente,
          libera,
          amante.
          Composta martedì 8 marzo 2005
          Vota la poesia: Commenta