Le migliori poesie di Mariangela Terlizzi

Studentessa, nato martedì 28 febbraio 1989 a Benevento (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Mariangela Terlizzi

Quante volte

Quante volte ho parlato senza parlare,
ho scritto senza scrivere,
amato senza amare.

Quante volte, piangendo non ho pianto,
gridando, non ho gridato,
sorridendo, non ho sorriso.

Quante volte non ho fatto ciò che sentivo,
non ho sentito ciò che ho fatto.

Quante belle cose
mi sono scivolate addosso
senza lasciare traccia,
quante invece
hanno colpito il mio cuore.

Quante volte ho parlato senza parlare.
Adesso voglio dirti tutto.
Ho scritto senza scrivere.
Scriverò ciò che sento.
Ho amato senza amare.
Non ingannerò più il cuore.

Piangendo non ho pianto,
Ora caccerò tutte le lacrime per te.

Gridando non ho gridato,
stavolta urlerò.

Sorridendo non ho sorriso,
adesso mostrerò ciò che sento.

Io, fuggita da me stessa,
ora resterò.
Mariangela Terlizzi
Composta giovedì 30 novembre 2006
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Mariangela Terlizzi

    Ipoteticamente

    Ipoteticamente
    Sconvolgente:
    La tua vita senza me.

    I miei occhi
    Brillano
    Di te.
    Solo l'inizio
    Del perfetto cammino
    Li distoglierà
    Dai tuoi.

    I tuoi occhi
    Brillano
    Propria luce.
    Mi scrutano.
    Ipoteticamente
    Mai
    Si volgeranno altrove.
    Ipoteticamente
    Lo faranno
    Per sempre.

    Ipoteticamente.
    Parola innocua
    Come la spina
    Più nascosta
    Di una rosa.
    La nostra rosa.
    Mariangela Terlizzi
    Composta venerdì 30 novembre 2007
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Mariangela Terlizzi

      Ancora un istante

      Un solo attimo
      di noi
      aspetto,
      per viverti
      lontana da incubi
      di notti
      che uccidono
      il sonno.
      Per vivere
      ancora un istante.

      Un solo attimo
      di noi
      respiro.
      Ricordi
      che fuggono
      ma incatenati
      tornano indietro.
      Per vivere
      ancora un istante
      di te.

      Un solo attimo
      di te,
      rimpiango.
      Per morire
      pensandoti
      ancora un istante.
      Mariangela Terlizzi
      Composta giovedì 30 novembre 2006
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di