Scritta da: Marco Teocoli

Me ne andai

Io me ne andai per nascondere
il mio pensiero per leggere
le parole non dette dentro me
confuso di scoprire che
ogni mio respiro e parola
indicasse una cosa sola
non chiesi dove andavi
per celare dove andavo
ne ti dissi come stavi
per capire come stavo
il motivo per cui non c'ero
lo sa il mio carattere nero.
Noi che facemmo scrivere di noi,
poi giorni pensando senza poi.
Ferito il tuo dolore
che dolore non passa mai.
Ritrovato il tuo amore
che amore viva assai.
Se per poco ci fu,
quell'attimo di più.
Volare senza cadere
con le ali dell'amore.
Io pensai di non averti mai
così lontana chiedimi semmai
quel giorno meno di me
trovai meglio di perdere te.
Marco Teocoli
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Marco Teocoli

    Un giorno importante

    Ricordo i miei giorni importanti
    quando giocavo con gli infanti,
    erano i giorni di festa,
    girotondo per girar la testa.

    Uno sguardo insistente,
    di una ragazza invadente,
    giorni importanti del cuore
    quando sbocciava il primo amore.

    Amori dal niente,
    giorno importante
    nei giorni di scuola
    per un bacio alla bella figliola,
    vinte le scommesse
    col banco di classe.

    Giorno importante
    Signori e signore attente,
    fine dello studente
    per un titolo a non far niente.

    Fiori d'arancio ci siamo,
    giorno importante arriviamo
    davanti all'altare,
    insieme a giurare
    amore e fedeltà
    e quel che sarà sarà.

    Giorno importante
    per due volte gestante,
    forti sani e belli
    i miei figli ribelli.

    Un cuore malato
    per l'amore negato,
    giorno importante
    nel mio mondo pesante.

    Di quei giorni importanti
    ricordo tutti gli istanti,
    oggi un nuovo giorno
    mi porta te intorno.

    Giorno importante,
    sapere delle tante
    sfide combattute,
    sofferte e vinte.

    Vivi in me vivo in te,
    giorno importante
    da quando ci sei tu,
    quello che conta di più
    il mio amore per te.

    Amore non come tanti
    di quei giorni importanti,
    amore dal mio cuore
    prendi pure tutto l'amore,
    dal mio fiato prendi
    il respiro riprendi.

    L'amore che sento
    in questo momento
    è leggero come il vento,
    indossa le ali della libertà,
    plana nella tua immensità,
    percorre il sentiero
    del tuo pensiero.
    Amami come mai niente
    di quel giorno importante
    mi rende differente
    ti amerò per sempre.
    Marco Teocoli
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Marco Teocoli

      Il miracolo più grande

      Il tempo di batter ciglio
      una vita in grembo un figlio
      il miracolo più grande...
      il più importante
      per noi
      se puoi
      i doni che ci dai
      preservali dai guai
      prenditi cura degli innocenti
      di tutti i figli sii onnipotente
      il miracolo più grande...
      oltre a metterli al mondo
      è viverli fino in fondo.

      La vita... il miracolo più grande!
      Marco Teocoli
      Composta martedì 23 febbraio 2010
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Marco Teocoli

        Come te non so amare

        Ti ho visto piangere come una bambina.
        Il cuore mi si è rimpicciolito fino a farmi male.
        Vedendomi arrivare hai stretto i denti come per dolore.
        Hai guardato tutto tranne i miei occhi perché ti vergognavi.
        Non è colpa tua se questa vita ti ha tolto la speranza.
        Guardami pure con fierezza fino a specchiarmi nelle tue lacrime.
        Sono qui per darti il sorriso di un conforto per alleviarti finché riesco.

        Non dimentico le tue attenzioni
        le buone parole e le comprensioni
        anche quando il testardo che sono
        sbagliava e poi chiedeva perdono.

        Mi hai dato tutto quello di cui necessitavo,
        la vita, le gioie, l'affetto, l'amore.
        A volte mi davi tanto che non capivo,
        lo stesso sangue valica il nostro cuore.

        Cosa potrei darti se non queste parole
        ancora oggi mi dici di non pensare
        alle tue sofferenze per non farmi angustiare
        ancora oggi sai dare solo amore.

        Mi rendo conto che non c'è paragone,
        fra un tuo piccolo gesto fatto con amore
        ed il mio modo di ricambiare.
        Penso che tutto questo sia naturale.

        Come te io non so amare, Mamma.
        Marco Teocoli
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di