Scritta da: Marco Teocoli

Amare non è mai abbastanza

Spesso mi chiedo se ciò che brilla nel cielo
è avvolto da un mistero.
Se la luna ed il sole
sono le icone dell'amore.
Se accanto a me ho la persona
che mi capisce anche quando sogna.
Se esistono vite progettate
per vivere e poi gettate.
Se il senso dell'amore
varia da cuore a cuore.
Ma ciò che mi fa pensare
è questa voglia di amare,
come se ogni luogo ogni istante
ogni persona sia distante,
però uniti da un filo,
da un gesto divino.
Dunque smetto di chiedere
a me stesso ciò che invece è vivere,
ma ciò che va fatto
non perché qualcuno l'ha detto,
ma per quel brivido dorsale
che elettrizza l'istinto animale,
che ci da la forza e la spinta,
per non darla vinta
all'ipocrita vita mal vissuta
e ci apre le porte della speranza,
perché amare non è mai abbastanza.
Marco Teocoli
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Marco Teocoli

    Dedicata a Pasquale e Giuseppe (Angeli nel blu)

    Una corsa in moto
    come un abbraccio al mito

    incontrollabili emozioni
    scatenanti trazioni

    frena via accelera
    corri arriva la celere

    vai col rosso
    A più non posso

    che male abbiam fatto
    per agguantarci sul fatto

    scappa per il sottomano
    bello siamo in contromano

    ehi guarda ci sono due ragazzi
    che corrono come I pazzi

    cazzo ci hanno fatto il mazzo!
    Marco Teocoli
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Marco Teocoli

      Mafia

      Mafia,
      prepotenza adoperata dal potere,
      un potere che nasce occulto per invadere la vita sociale.
      Mafia è anche imporre al proprio figlio di non uscire di casa,
      mafia è anche calpestare i diritti di un cittadino,
      mafia è anche giudicare prima di conoscere la verità,
      mafia è anche l'istinto dell'uomo di prevalere sul suo simile,
      mafia è anche l'ignoranza che insegna la giustizia dell'ingiustizia,
      mafia siamo anche noi quando vogliamo imporre il nostro volere.
      Ho visto uomini innocenti alla gogna,
      ho visto uomini prepotenti senza vergogna,
      ho visto donne dagli occhi di fuoco,
      ho visto bimbi piangere per un gioco.
      C'è chi insegue un sogno interrotto dall'ingiustizia,
      c'è chi invece è inseguito dalla giustizia,
      c'è chi ha le braghe al posto del marito,
      c'è chi ancora piange per il papà sparito.
      Marco Teocoli
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Marco Teocoli

        Giorni

        Giorni cupi andati via
        lasciano la loro scia.

        Giorni stressanti
        come calci ricevuti dai santi.

        Giorni in cui la vita
        la vedi come una partita.

        Sai che stai giocando
        senza qualcuno accanto.

        Ma il gioco dura poco
        infine resta solo il dopo.

        Giorni passati
        ancora rimembrati
        per i torti subiti
        cuore ed anima traditi.

        Giorni che verranno
        nella mente immaginando
        un futuro raggiante e bello
        per sperare che andrà meglio.
        Marco Teocoli
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Marco Teocoli

          Una mamma

          Una mamma sente nel cuor suo.
          La vita nasce nel grembo suo.

          Una mamma ama prima di essere amata,
          lei sa andare avanti e non può essere fermata.

          Una mamma ha il dono per creare,
          lei sa meglio di tutti amare.

          Non permettere alle leggi dell'uomo di ferirti,
          lotta a denti stretti contro chi vuol ghermirti.

          Nel cuore di una mamma c'è la forza della vita nostra.
          Nessun perfido maschio può inveire quando si prostra.

          E tu uomo che non sei degno,
          come credi di far pagare pegno
          a chi come la terra ti da vita e morte,
          a chi adora i figli tuoi anche se tu non hai sorte.

          Ravvedi il tuo pensare,
          perché ciò non è amare.
          Quello che stai facendo è solo del male
          alle tue figlie ed al loro immenso sole.

          Loro come principesse in silenzio,
          voleranno via dalla tua gabbia di bronzo.
          E tu come un vagabondo
          vagherai senza amore per il mondo.
          Marco Teocoli
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di