Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Luigi Tobia

Portami dove...

Portami dove l'azzurro
piange lacrime di luce,
dove il mare e il vento
corteggiano con onde melodiose
la bionda chioma
del raggiante sole.
Là dove
aquile e tortore
dimorano negli stessi nidi,
e dove
nel fiume dell'amore
immergono i poeti le loro rime.
Portami
dove vita e tempo
non gareggiano più per il primato,
ma mano nella mano
vanno insieme verso l'infinito.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Luigi Tobia

    Lacrime

    Ci sono lacrime
    che dagli occhi scorrono
    sul viso ed hanno vita breve;
    ce ne sono altre invece,
    quelle più longeve,
    che invisibilmente
    si infiltrano fin dentro il cuore.
    Le lacrime sul viso si perdono
    immemori degli insuccessi
    e solitamente finiscono
    per terra ad alimentare
    i ricordi del passato.
    Quelle sul cuore invece
    vi si ristagnano così a lungo
    creando profondi solchi
    nella nostra vita
    per il rimpianto di tutto ciò
    che non si è vissuto.
    Vota la poesia: Commenta