Poesie di Lina Orlandi

Nato mercoledì 29 marzo 1961 a Bologna (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: L. Orlandi

Scie

Guardo il cielo
immmenso azzurro,
infinito sguardo di pace.
D'un tratto una croce bianca
sulla mia testa,
l'intreccio di scherzosi aerei
forma un grande bersaglio.
Arrivano, api sul miele,
scie da destra e da sinistra,
creano nuvole che
si sciolgono in lacrime.
Dio Uomo crei a tuo piacere
il tempo uggioso e soleggiato,
venti e tempeste,
lasci cadere sulle nostre teste
polveri e cancri,
bombe silenziose di
una guerra senza voce.
Noi così occupati sulla Terra,
non ci occupiamo del cielo.
Da dove arriverà la prossima Guerra?
Lina Orlandi
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di