Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Maril¨ Rossi

L'agnello belava dolcemente

L'agnello belava dolcemente.
L'asino, tenero, si rallegrava
in un caldo richiamo.
Il cane latrava,
quasi parlando alle stelleů
Mi destai. Uscii. Vidi come
celesti nel suolo
fiorito
come un cielo
capovolto.
Un alito tiepido e dolce
velava il bosco;
la luna andava declinando
in un tramonto d'oro e di seta,
che sembrava un ambito divinoů
Il mio petto palpitava,
come se il cuore avesse avuto vinoů
Aprii la stalla per vedere se
era lý.
C'era!
Vota la poesia: Commenta