Scritta da: Marilù Rossi

Nel nostro amore, la pena e la gioia

Nel nostro amore, la pena e la gioia
si accendono e si spengono,
come, a primavera,
la mattina e la sera.

Oh soave scontro dolce
dell'ombra e della luce,
della luce e dell'ombra
-né luce del tutto,
né ombra del tutto -,
belle loro due, come quelle due;
simulacro di lotte,
uguali nella disfatta e nel trionfo!
Juan Ramòn Jiménez
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di