Poesie di Joseph Zicchinella

Artista/Pittore, nato sabato 8 novembre 1975 a Somma Lombardo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: Joseph Zicchinella

DENTRO

Abita dentro me da sempre
risiede nei miei pensieri
fiato e colore
rosso di sapore
blu d'immenso.
Mentre parlo
mentre mio figlio piange
mentre mi dibatto con mia moglie
mentre pago una bolletta
mentre interrogo qualcuno
io creo.
Mentre guido
mentre cammino
mentre piove
una goccia mi ricorda chi davvero sono.
Una strada
un volto
una cosa
si riposa nei miei pensieri
si diffonde nella mente
d'improvviso s'accende.
È difficile spiegarlo alla gente
è difficile da dire ma mi sembra di morire
se non posso disegnare, colorare, strappare, incollare
manipolare, ritagliare, sovrapporre e poi sognare
di dar vita a un pensiero.
Dove arriverò non mi importa
non lo faccio per la gloria di nessuna sorta
ma solo per esigenza e vocazione... passione.
Per dar voce a un'emozione vera e sincera
in un mare di menzogne che la cruda società ci diffonde.
È un cammino che comporta le sue pene
e quando la vita mi sovrasta...
l'arte mi sostiene.
Joseph Zicchinella
Composta lunedì 30 novembre 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Joseph Zicchinella

    Così Martin

    Così sei arrivato
    una mano piccolissima
    un tenero piedino
    mi guardi ma non capisci chi c'è di fronte a te.
    E intanto io scopro te
    il tuo pianto e il tuo dormire
    il tuo profumo e il tuo gioire
    la tua tenera dolcezza
    uno sguardo e una carezza.
    Io ti starò sempre vicino
    con amore e fermezza
    indicandoti la via più bella di questa vita
    e, anche se sarà in salita
    tu non aver paura
    io ti spingerò forte
    qualunque sia la sorte.
    Joseph Zicchinella
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Joseph Zicchinella

      Nell'aria

      Stasera sembra che l'aria abbia il tuo stesso respiro
      la brezza serena mia parla di te
      e l'alito della malinconia aleggia leggero
      quest'aria d'amore fa parte di noi
      ma ora nel vento c'è il ricordo lontano
      spifferi di tristezza e il profumo di te
      un soffio di vita che se ne va
      noi due così lontani
      ancora sento il tuo fiato nel cuore
      ancora ho bisogno di respirarti, amore!
      Joseph Zicchinella
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Joseph Zicchinella

        Notte d'estate

        Ci sono le lucciole in questa notte d'estate,
        mi volto a guardarle qua e là,
        tra le immagini opache dei miei pensieri,
        e quelle chiare di quella notte.
        Mi fermo all'improvviso,
        per rispettare quel silenzio,
        ora non c'è più il rumore dei miei passi,
        ma solo il nitore intermittente delle lucciole.
        Cosa sono io?
        Solo un pezzo di carne che sta fermo e respira?
        Cosa sono le lucciole?
        Solo dei piccoli esserini che s'accendono e si spengono inutilmente?
        Cammino.
        Joseph Zicchinella
        Composta nel agosto 2005
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Joseph Zicchinella

          I sogni

          Un flusso lieve e leggero attraversa la mia mente
          sono pensieri vari che s'intrecciano come serpenti.
          Strisciano via oltrepassando i sogni.
          S'incrociano e si azzannano tra di loro.
          Qualcuno ha il sopravvento su l'altro. Lo uccide!
          I pensieri più deboli moriranno tutti,
          perché sono quelli che non hanno il coraggio di reagire e lottare.
          I sogni sono per i forti, per chi poi ne sa tenere il peso.
          Joseph Zicchinella
          Composta nel 2001
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di