Poesie di Giuseppe Cutropia

Nato giovedì 18 gennaio 1979
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Giuseppe Cutropia

Quando

Non so dirti perché,
ma so dirti come.
Come hai cambiato la mia vita,
nell'istante in cui i nostri destini si
sono meravigliosamente scontrati.
E lo hai fatto come quelle tempeste,
che un po' ti intimoriscono ma dalle
quali resti incantato.

Quando,
in quelle notti nero pece,
giunge il bagliore di un lampo,
e il cielo ti si apre davanti agli
occhi
illuminando il tuo cuore
ecco come.

Non so dirti perché
posso solo dirti che da quel momento,
nulla è stato più lo stesso.
Io non ero più lo stesso.

Quando,
quella corazza che mi portavo
addosso, solo per proteggermi,
è andata in frantumi sotto il tuo
sguardo, e il tuo sorriso ha avuto accesso al mio cuore,
divenendone padrone.

Quando,
accarezzandoti
ogni cosa si accende di un meraviglioso arcobaleno.

Quando andando via,
resta solo il dolce tuo profumo
a tenermi compagnia.

Perché sia successo non lo so
so solo che,
quando tu sei entrata nel
mio cuore, hai sdraticato il vuoto del
mio passato, per colmarlo della magia di un presente.
Quando, ogni istante con te
diviene pura poesia.

Ora tu mi chiedi perché,
ed io ti dico non lo so.
Ma domandami quando.

Quando mi sento vivo
quando sento il mio corpo tremare
sotto questo amore
quando sento che tutta la meraviglia dell'universo si riversa in me.

Domandami quando e non perché,
e ti risponderò così
baciandoti,
respirando petto a petto
con te nel dolce suono di un
"ti amo".
Giuseppe Cutropia
Composta venerdì 13 novembre 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giuseppe Cutropia

    Sento

    Mi soffermo sui miei pensieri,
    scavando in fondo alla mia
    mente e non comprendo.
    No,
    non comprendo come si possa
    amare così.
    Come si possa vivere ogni attimo,
    solo nell'attesa di poter rivedere
    il tuo viso.
    Vivere nella bramosia del tuo sorriso,
    e desiderare solo di morire nei tuoi occhi.

    Mi soffermo sui miei pensieri,
    e non so.

    Poi arrivi tu
    e in te, ritrovo il mio angolo di
    Paradiso.
    I pensieri scrutati svaniscono,
    lasciando spazio al silenzio
    di un nostro abbraccio.
    Ed in quell'istante,
    in quell'apparente silenzio
    un fiume di parole sgorga
    impetuoso dal mio cuore.
    Le ascolto, ma non le comprendo.

    Poi i miei occhi cercano i tuoi,
    e lì
    realizzo che quelle parole
    figlie del cuore, sono ciò che sento
    per te
    solamente amore.
    E l'amore non si può comprendere,
    lo si può solo vivere, respirare, sentire.

    Ed io sono qui, tra le tue braccia,
    con i miei occhi nei tuoi
    sono qui per condurre il mio cuore
    fino al tuo.
    Sono qui, con questo cuore ladro
    di battiti
    sì,
    un cuore che si è privato del suo pulsare,
    solo per vivere dei tuoi battiti.

    Sono qui, nel silenzio di questa
    magia che si sposa con la realtà,
    col mio sguardo che brilla del tuo
    due occhi che in quest'attimo,
    ti stanno urlando tutto il mio amore
    per te.

    Io sono qui a dirti semplicemente

    Ti amo Oda.

    E te lo dico con la mia anima che
    respira con la tua.
    Due anime perse in questo abbraccio.

    Questo è ciò che sento
    solamente amore.
    Giuseppe Cutropia
    Composta venerdì 13 novembre 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Giuseppe Cutropia

      Lettere del cuore

      In quei fili mossi dal destino,
      nell'incrocio dei binari della vita,
      il mio cuore si è imbattuto nel tuo.

      Come foglie d'autunno, i miei sentimenti
      vengono mossi da una brezza incostante
      ma perpetua,
      sempre alla ricerca dei tuoi occhi,
      quello sguardo sul quale potersi adagiare.

      I miei pensieri, naufraghi nelle notti solitarie,
      vagano alla ricerca di quella stella che sei tu,
      trovando la luce del tuo sorriso, riflessa in ogni mio sogno.

      Quel sorriso che ha illuminato la mia anima,
      che ha fatto vacillare un cuore ancorato nelle sue difese.

      Ed ora sono qui,
      con questo mio cuore, imbevuto di un inchiostro
      chiamato Amore,
      a scrivere sul tuo cuore.
      Giuseppe Cutropia
      Composta sabato 7 novembre 2015
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Giuseppe Cutropia

        Ci sono emozioni

        Ci sono emozioni
        frammenti del cuore.

        Ci sono emozioni
        lasciate nel dimenticatoio dell'anima.

        Ci sono emozioni
        che fanno male,
        emozioni che nel loro dolore
        le vivi più di ogni altra cosa.

        Ci sono emozioni
        che diventano parte di te.

        Ci sono emozioni...
        solo emozioni, e le insegui.

        Perché tu sei così...
        Vivi e ami col cuore.
        Giuseppe Cutropia
        Composta sabato 31 ottobre 2015
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di