Le migliori poesie di Giuliana Zarantonello

Supervisore Forever, nato a Valdagno
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Giuliana Z.

Le stagioni dell'amore

Ha le sue quattro stagioni l'amore,
in primavera, dove tutto è tenerezza
e la gemma prepara la foglia,
nasce il nuovo, in un dolce tepore.
In estate il desiderio è ben caldo,
ben salda è la foglia, è fuoco,
è passione fra l'erba e la paglia
al chiaro di luna o al sole che abbaglia.
In autunno è un po' un distacco
da ciò che abbiamo già dato,
lentamente l'amore si dà per vinto,
cade la foglia, si smorza la voglia.
E durante il freddo inverno?
Là dove la foglia è calpestata,
per chi ancora insieme cammina,
torna l'amore in poveri gesti
in attesa che arrivi mattina.
Giuliana Zarantonello
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giuliana Z.

    Tramonti

    I tramonti sono per quelle persone che vanno oltre,
    che sanno osservare e non solo guardare,
    quelle che sanno ascoltare il bisbigliare del cuore.
    I tramonti sono per quelle persone che non credono sia superflua la vita,
    ma che vorrebbero morire un po ogni giorno
    e nonostante questo si meravigliano
    e si riempiono di emozioni nel vedere sbocciare un fiore,
    allo svolazzare di una foglia o ai colori del giorno che se ne va.
    Sono i tramonti per quelle persone che sono carenti di tenerezza,
    che hanno bisogno di nutrirsi di semplici carezze, di sguardi, di sorrisi.
    I tramonti sono per quelle persone tristi che hanno la quiete nel cuore,
    che umili nel silenzio lasciano fluire le lacrime verso la notte,
    nella speranza che si affacci la luna a farli sognare.
    Solo loro vedono al di là del tramonto vivendo di frammenti,
    sanno trasformarsi in ogni momento
    e nonostante tutto sanno regalare sorrisi.
    I tramonti sono per quelle persone che hanno la consapevolezza dell'esistere, quelle che sanno reinventarsi la vita di ogni nuovo giorno.
    Giuliana Zarantonello
    Composta martedì 21 luglio 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di