Poesie di Giovanni Zannin

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Hai nello sguardo due lune di vaniglia

Hai nello sguardo due lune di vaniglia:
fette d'amorevolezza che s'assaggiano col cuore.
Nona sinfonia
della tentazione:
intreccio di preludi nel vento spento.

Porti retrostanti al ciuffo
tre lampi di meraviglia:
fiumi di trasgressione che purificano il sognatore.
Tu sei l'eroica dea
dell'equilibrio:
codice di pulsioni nell'abbraccio annuvolato.
Giovanni Zannin
Vota la poesia: Commenta

    Ininterrottamente

    Ininterrottamente il mio pensiero
    scala i picchi dell'amore,
    un sentimento vero
    privo di leggi e odore.
    M'aspetto i suoi occhi
    in ogni giorno,
    dolcezze se li tocchi
    pensando al loro ritorno.

    Sera di metà aprile,
    mi sento bagnato
    dall'aria rosa
    scagliata sui balconi.
    Ad asciugarmi non vien nessuno.
    Inebriante soffio,
    pericolosamente stonato
    di fronte alla falsa sposa
    ladra di emozioni.
    Giovanni Zannin
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di