Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Giovanna Veres

Nato lunedì 25 agosto 1975
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Giovanna

Estate

Semplicità in ogni gesto, in ogni parola...
libertà di movimento sulla terra,
ballando sull'erba bagnata e scivolosa,
sotto la pioggia calda di giugno.
Perfezione nel tempo e nei sensi...
indistruttibile è l'aria del mare
pregare al cielo con le mani incrociate,
in questa giornata calda di giugno.
Mistero della vita e della morte...
purezza dei bambini con le guance rosse,
giocando liberi in mezzo ai fiori
mangiando le ciliege dolci di giugno.
Composta mercoledì 27 aprile 2016
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giovanna

    Tracce d'amore

    Mi manca la tua gioie,
    il rumore dell'amore.
    Spesso ti cerco nel buio
    ma questo mondo mi soffoca,
    mi distrugge e mi opprime.
    Ci stanno solo i miei pensieri
    che parlano di te,
    tenero amore.
    Se ci sei ti sento
    dentro ad una lacrima.
    Nessuno sa che parlo con la luna
    e li chiedo un sorriso
    come sorridi tu.
    Poi chiudo gli occhi
    e vedo la mia vita vera
    in un passato mai vissuto.
    Composta venerdì 22 maggio 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Giovanna

      Un senso al tempo

      Il tempo scorre troppo velocemente,
      la vita imperfetta
      si perde in un tramonto.
      Le nostre menti cercano
      attrazioni di altre menti.
      I sogni sono passeggeri
      come la nostra felicità.
      Gli anni volano via
      e lasciano brutti e belli ricordi.
      Oggetti smarriti nel tempo
      e parole che scivolano come la luce.
      Vorrei fermare il cammino della vita
      e ascoltare il richiamo del nulla.
      Composta venerdì 22 maggio 2015
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Giovanna

        Apparente calma

        Ogni mattina al risveglio
        Mi affaccio sul giardino del futuro.
        I sogni si perdono nella notte
        e gli occhi vedono di nuovo
        la luce che cerca di ricomporne i pezzi.
        La strada da percorrere
        sembra molto lunga
        però vicina nello stesso tempo.
        Cammino nel silenzio
        sempre più in alto
        e mi perdo nel armonia dei suoni.
        La sofferenza ed il dolore
        restano nel buio della stanza...
        Si ricomincia daccapo,
        come quando sorge il sole,
        come una lenta danza.
        Composta venerdì 3 ottobre 2014
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Giovanna

          Amore indelebile

          Amo il sole che splende nel deserto,
          Amo la brillantezza delle stelle.
          Amo la luce della sera,
          Amo il suono delle onde.
          Amo la voce che ride nel silenzio,
          Amo il presente pieno d'attesa.
          Amo il tuo sguardo, il tuo viso,
          Amo le nostre bocche che si cercano.
          Amo la mia vita che cambia sempre forma,
          Ma odio i ricordi che fanno gelare il cuore.
          Composta venerdì 3 ottobre 2014
          Vota la poesia: Commenta