Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Giorgio Guccione

Aspirante Architetto, nato domenica 5 novembre 1989 a Catania (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Giorgio Guccione

Il "Ritorno" del Viaggio

Il passare dei giorni,
il volare dei mesi,
il cambiare degli anni,
si va sempre più avanti,
si cerca sempre qualcosa di nuovo,
ma il solo modo per essere felice
è trasformare la propria vita
in un quadro chiuso in una cornice.
Basta solo l'idea della completezza
per capire, del nostro cammino, ogni certezza
e avere davanti sempre gli obiettivi
che porteranno in noi qualcosa di cui si è privi.
Il nostro continuo andare
è come esserci e non contare
ma la nostra vita è come un viaggio
e all'andata segue il ritorno
dal quale si può trarre esperienza
e incrementare la nostra conoscenza;
da lì scaturirà la nostra essenza vitale
che riuscirà a farci evitare il Male.
Il ritorno, però, non è solo la fine di un viaggio
ma la causa di esso,
e traendone il maggior vantaggio
nella nostra Vita, lo affronteremo spesso;
certo ci saranno tante difficoltà
superate solo grazie alla volontà
e si potrà andare lontano
solo analizzando il nostro piano,
ma ottenendo la piena indipendenza di sé
e attraverso ogni perché,
il Ritorno della nostra vita sarà sempre migliore
e il viaggio da noi intrapreso, guidato dal Cuore
che parlerà, capirà, amerà,
e se fiero di lui vivremo
sarà il Viaggio più bello che Faremo...
Composta sabato 29 dicembre 2007
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giorgio Guccione

    Destra o sinistra?

    C'è una mano che ci insegna a scrivere,
    e una via che ci porta a vivere;
    esiste un buco che contiene denaro,
    e un uomo che costa caro;
    c'è la voglia di migliorarsi,
    e la forza per alzarsi;
    ma da quella scura sedia,
    sembra partire una tragedia...
    In fondo è solo un discorso
    oppure un leggero rimorso,
    ma se sai che sei in Senato
    è tutto un governo rinato;
    basta vedere se ami o odi
    uno come Prodi,
    oppure se son delusioni
    quando parla Berlusconi...
    Dal tutto si sa derivare,
    e con il coraggio
    puoi riuscire a volare,
    ma è sufficiente una crisi di ingaggio
    che fa cadere tutto nel vuoto
    come attraversare un mare a nuoto;
    alla fine pensandoci,
    puoi raccogliere margherite, rose o ulivi,
    trovando per strada un fascista;
    lui ti dirà "viva il duce"
    che non sa dove ti conduce,
    oppure troverai un comunista;
    lui ti dirà "viva Fidel Castro"
    e forse non pensa che sia un incastro,
    molte volte, però, ti troverai nei casini,
    e poi spunta Casini,
    come un uomo di gusto
    e trova ciò che è ingiusto;
    sbaglierà pure lui
    come due vicoli bui,
    ma se alzi gli occhi e guardi il cielo
    non importa se sei di Destra o di Sinistra
    perché troverai libertà dinanzi a Te,
    e griderai che l'Italia c'è...
    Composta mercoledì 25 aprile 2007
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Giorgio Guccione

      Contro Me

      Provo, cerco e non trovo
      Perché mi rinchiudo in un covo
      Che è lo spazio formato
      Dal mio cuore spezzato.
      Guardo la mia vita
      Così com'è
      E solo, come un eremita
      Rimango contro me;
      ferito da un gesto di vendetta
      e da un amore non coinciso,
      mi porta in una via maledetta
      che è il tuo profondo sorriso.
      Composta mercoledì 14 giugno 2006
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Giorgio Guccione

        Ciò che Voglio

        È tutto un bel gioco,
        c'è chi viene colpito,
        a volte può sembrar poco
        ma dura anche all'infinito;
        sei fiducioso in te stesso
        e non riesci a dimostrarlo,
        allora ti metti a riflettere spesso
        e pensi che non potrai mai superarlo;
        è solo una la parola che dà senso alla Vita,
        è solo una la persona che ti fa ragionare,
        riuscirà a ferirti senza usare la violenza
        perché saprà spezzare la tua voglia di Amare.
        Ti poni tantissime domande,
        cerchi nuove vie da seguire,
        e dentro un mondo tanto grande
        il tuo animo starà per morire;
        ci vuole coraggio,
        per raggiungere la libertà interiore;
        ci vuole un vero Amore
        per vivere un destino migliore;
        alla fine può esistere la superstizione,
        può esistere anche l'illusione,
        ma dovrò affrontare oceani di difficoltà
        e avere cascate di volontà
        per ottenere quello che desidero;
        e con l'aiuto di qualcosa che ho dentro,
        darò tutto l'orgoglio;
        per Me, Tu, o mio Sogno
        sei Ciò che Voglio...
        Composta domenica 3 giugno 2007
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Giorgio Guccione

          Solo tu

          È una piuma che cade,
          è vento sulla pelle,
          è luce di un mondo ribelle,
          è un pensiero che mi invade...
          ci sono muri da abbattere
          e porte da sbattere,
          ma dal richiamo di un tormento
          è troppo quello che sento...
          da dentro so guardare,
          da dentro so respirare,
          ma dallo specchio dell'Anima
          una sola persona voglio Amare;
          bella come non mai,
          è una stella che mi toglie dai guai
          e unica e splendente
          mi fa sentire un vincente;
          inizieremo a volare
          per superare le sofferenze
          e guardando il nostro orizzonte sul mare
          uniremo le nostre differenze...
          Solo una è la nostra Via
          che non ci farà più sentire nostalgia,
          solo uno è il nostro Cuore
          per legarci e immaginarci sul Sole,
          solo uno è il volto che guarderò
          per capire tutto ciò che ti darò,
          ma profondo e sincero,
          intenso e leggero,
          sono solo parole di un Pensiero
          per racchiudere in me, il Mio Amore Vero...
          Composta sabato 2 agosto 2008
          Vota la poesia: Commenta