Scritta da: Gianluca Menegazzo

Dolore

Prima di guardare il tuo dolore,
non pensare che sia il più grande,
non lasciare che qualcuno giudichi quello che tu provi
nessuno come te potrà mai capire quanto soffri anche per una piccolezza
In fondo siamo tutti diversi, nessuno potrà mai soffrire come lo fai tu
anche se semplici parole possono illuderti che sia cosi.
Gianluca Menegazzo
Composta mercoledì 16 settembre 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Gianluca Menegazzo

    Il Granchio

    Ciao sono il granchio,
    puoi vedermi in quella vasca davanti i tuoi occhi al supermercato, al ristorante,
    sono stanco, sono depresso
    non ho voglia di vivere
    passo la mia giornata immobile
    le mie chele sono legate
    il mio cuore è infranto
    vorrei piangere ma le mie lacrime non si noterebbero, l'acqua le fa sparire,
    vorrei gridare, ma l'acqua non farebbe apprezzare il mio dolore
    vorrei morire ora, ma Dio non permette che io lo faccia
    vorrei chiedere a Dio perché io debba stare qui, ma potrebbe non rispondere
    Soffro, soffro tantissimo
    perché il grave destino mi ha portato qui?
    Ogni giorno fermo nella mia posizione mi sveglio, ho passato una notte a sognare di cambiare acqua
    quell'acqua che bollendo mi porterà alla morte
    il dolore sarà tanto
    ma mai paragonabile a quello che soffro ora
    spero avvenga presto
    non ce la faccio più vorrei uccidermi, ma non posso
    vi prego compratemi
    fatemi finire questo dolore
    fate che la mia anima sia di nuovo mia
    e non di questa vasca dai meri interessi economici.
    Gianluca Menegazzo
    Composta mercoledì 16 settembre 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di