Le migliori poesie di Ghiannis Ritsos

Questo autore lo trovi anche in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Silvana Stremiz

Addii

Grandi stanze di vecchie case avite
di provincia
piene di fischi di navi lontane, piene
di spenti rintocchi di campane
e di battiti profondi
d'orologi antichissimi. Nessuno abita
piú qui dentro
eccetto le ombre, e un violino appeso
al muro,
e le banconote fuori corso sparse
sulle poltrone
e sul letto largo con la coperta gialla.
Di notte
scende la luna, passa davanti
agli specchi esanimi
e coi gesti piú lenti rassetta dietro
i vetri
i fischi d'addio delle navi affondate.
Ghiannis Ritsos
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz

    Le cose elementari

    In modo maldestro, con ago grosso, con
    filo grosso,
    si attacca i bottoni della giacca. Parla da
    solo:

    Hai mangiato il tuo pane? Hai dormito
    tranquillo?
    Hai potuto parlare? Tendere la mano?
    Ti sei ricordato di guardare dalla finestra?
    Hai sorriso al bussare della porta?

    Se la morte c'è sempre, è la seconda.
    La libertà sempre è la prima.
    Ghiannis Ritsos
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di